07.03.2017

Spagna: aumenta l'export di ortofrutta

Secondo i dati pubblicati recentemente dal Ministero dell'Economia, dell'Industria e della Concorrenza, ed elaborati da FEPEX, il valore dell'export spagnolo di ortofrutta nel 2016 è aumentato del 5% rispetto al 2015, superando per la prima volta i 12 miliardi di euro. I quantitativi sono, invece, diminuiti del 2%, fermandosi a 12,5 milioni di tonnellate.

Per quanto riguarda gli ortaggi, la crescita più significativa si è verificata nei seguenti settori: peperoni, con 930,8 milioni di euro (+12%); lattuga, con 656,6 milioni di euro (+4%); cetrioli, con 547 milioni di euro (+15%); cavolo, con 456,8 milioni di euro (+7%).

Notevole, poi, la crescita delle esportazioni di piccoli frutti: il settore dei mirtilli è cresciuto del 23%; quello dei lamponi del 30%; quello delle fragole del 6%.

Per quanto riguarda le drupacee, le pesche hanno registrato una crescita del 7%, con 387 milioni di euro; il valore delle nettarine è invece sceso del 7%, fino a 413 milioni di euro, e quello delle albicocche si è stabilizzato a 115,3 milioni di euro (+0,5%).

I settori di meloni e angurie sono cresciuti rispettivamente del 13% e del 11,5%.

L'Unione Europea ha rappresentato il 92,6% delle esportazioni spagnole, con 11,5 mld di euro, il 5% in più del 2015.

Fonte: www.fepex.es tramite Fresh Plaza