25.07.2017

UE - Giappone: liberalizzazione degli scambi agroalimentari

Con l'intesa di massima raggiunta recentemente dai negoziatori sono stati fissati i seguenti punti di base dell’accordo di libero scambio a favore del comparto agricolo ed agroalimentare:

  • abbattimento dell’85% delle tariffe daziarie attualmente in vigore all'ingresso in  Giappone;
  • riconoscimento di 205 IG europee agroalimentari e del vino con la possibilità già prevista che possano essere aggiunte altre denominazioni protette;
  • adeguamento delle norme sulla sicurezza alimentare (compresa l’etichettatura) a quelle europee ed internazionali;
  • impegno a semplificare gli adempimenti di approvazione e sdoganamento dei prodotti e ad assicurare il completamento delle procedure per l'importazione senza indebiti ritardi ed adempimenti burocratici ingiustificati.
Inoltre l’Accordo toccherà i seguenti temi:
  • disposizioni sulla protezione dei segreti commerciali, sui marchi, sulla protezione dei diritti d'autore e sui brevetti e disposizioni sulla tutela civile dei diritti di proprietà intellettuale;
  • messa a punto di norme sulla protezione degli investimenti;
  • gli elementi fondamentali dell'approccio dell'UE in materia di sviluppo sostenibile.