21.12.2012

Credito, Guidi: "Bene la proroga delle nuove misure per le PMI"

Con la sottoscrizione del nuovo accordo di ABI e Associazioni imprenditoriali, fra cui Confagricoltura, diviene operativo lo slittamento dei termini per la presentazione delle domande relative alle misure creditizie previste negli accordi sottoscritti ad inizio 2012 per aiutare le medie e piccole imprese al superamento delle attuali situazioni di criticità finanziarie e per creare le condizioni per un’inversione del ciclo economico.
 
“Abbiamo apprezzato  l’iniziativa dell’ABI a fronte di una situazione di credit crunch che si fa sentire pesantemente anche sul settore agricolo – commenta il presidente di Confagricoltura Mario Guidi - Si tratta di decisioni  che rappresentano certamente una delle strade da praticare per aiutare le imprese a superare l’attuale difficile situazione economica”.
 
Nell’accordo tra ABI e Associazioni di rappresentanza viene concordato; di prorogare il termine di validità delle “Nuove misure per il credito alle PMI” al 31 marzo 2013 e definire, entro tale data, nuove misure di sostegno alle imprese, nonché avviare iniziative congiunte volte a incrementare il livello di applicazione di principi di trasparenza nelle relazioni tra banche e imprese; di prorogare al 31 dicembre 2013  il termine di validità dei due plafond di 10 miliardi di euro l’uno,  riguardanti i progetti per favorire gli investimenti e lo smobilizzo dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione.