21.12.2012

Ddl Stabilità, Boselli: "Importante aver mantenuto i fondi per Expo 2015 che pone sotto i riflettori il made in Italy agroalimentare"

«E’ molto importante che nella Legge di Stabilità, che sta completando il suo iter legislativo, sia stata riconosciuta l’importanza di “Expo 2015”, eliminando i tagli lineari previsti dalla manovra 2010. Questa manifestazione è un volano  per l’intero sistema economico italiano e, soprattutto, per il nostro comparto agroalimentare, dal momento che il tema conduttore è  “alimentazione e ambiente”, come riassunto nello slogan “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”». Lo ha detto Antonio Boselli, delegato per l’Expo di Confagricoltura e presidente degli imprenditori agricoli di Milano e Lodi.
 
Boselli ha ricordato come Confagricoltura abbia voluto essere parte attiva di questo avvenimento sottoscrivendo, già nel febbraio 2011, una convenzione con il Commissario straordinario del Governo,  il Sindaco di Milano ed EXPO 2015 spa, candidandosi quale Project Partner per la realizzazione di progetti e iniziative a supporto dell’ evento.
 
Una scelta in linea con gli obiettivi che l’Organizzazione degli imprenditori agricoli da sempre persegue, come esplicitamente sottolineato nel testo stesso della Convenzione, dove si sottolinea “la valorizzazione dell’impresa in agricoltura, volta allo sviluppo della ricerca, all’innovazione ed alla qualità”.
 
La convenzione – ha concluso Antonio Boselli - impegna Confagricoltura  all’avvio di progetti da realizzarsi nell’ambito della manifestazione, offrendo alle aziende  una possibilità di crescita economica e l’opportunità di essere protagoniste di un evento unico per il nostro Paese.