30.01.2013

Crisi: Cresce la fiducia delle imprese, ma non della GDO alimentare

Mentre in generale aumenta il clima di fiducia delle imprese sugli ordini e sulle attese di produzione, non aumenta quello della grande distribuzione alimentare. Lo sottolinea Confagricoltura in relazione alle analisi odierne dell’Istat sul sentiment degli imprenditori e dell’Ismea sulla GDO alimentare.
 
Resta da comprendere il sentiment delle imprese agricole nazionali che – nonostante una tassazione sempre più alta ed un reddito sempre più basso - stanno sensibilmente accentuando il processo di integrazione e di internazionalizzazione per compensare, con l’export, la flessione del mercato nazionale agroalimentare (testimoniato pure dalla sfiducia della GDO).
 
“Come imprenditori non possiamo permetterci di essere sfiduciati – commenta il presidente di Confagricoltura Mario Guidi – ma chiunque andrà al governo dovrà mettere in agenda il rilancio dell’agroalimentare e dell’agricoltura con adeguate politiche di sviluppo che, fino ad oggi, sono mancate. Serve un maggiore impulso per ricerca, sviluppo, innovazione e internazionalizzazione”.