06.11.2014

"Un assaggio di sostenibilità". Incontri e degustazioni con i produttori della rete Ecocloud, nel giardino di Confagricoltura, nella smart city di Ecomondo a Rimini.

E’ solo “Un assaggio di sostenibilità” quello che Confagricoltura propone a Ecomondo, nell’area Smart City, con quattro appuntamenti/degustazioni, nel suo Giardino (Pad B7 – Stand CS38) con aziende che fanno parte del progetto Ecocloud, la Rete delle buone pratiche sostenibili che l’Organizzazione sta promuovendo dallo scorso anno.   Vino, olio, formaggi, salumi e funghi sott’olio. Tutti prodotti all’insegna della sostenibilità,  ovvero rispettando l’ambiente e l’ecosistema, i lavoratori e la collettività, curati da aziende agricole professionali, moderne, tecnologicamente avanzate e competitive.     Il progetto ha raccolto e messo in rete tutte le migliori pratiche sostenibili, sia dal punto di vista ambientale sia economico, realizzate dalle aziende di Confagricoltura. Il progetto ha dato vita ad un Manifesto sulla sostenibilità delle aziende Ecocloud, basato sulla Responsible Care, presentato lo scorso luglio. Tra i principi del manifesto e delle aziende che vi aderiscono quelli dell’innovazione, della partecipazione all’attività di Università e centri di ricerca, della promozione e della tutela del territorio, dell’adozione di più moderne tecnologie proprio per migliorare la sostenibilità ambientale ed economica.   Questi gli appuntamenti di oggi e domani con gli “Assaggi di sostenibilità”:
      Giovedì 6 novembre – ore 12 e ore 16.30 Azienda Borgoluce Azienda Principi di Porcia “Viticoltura e zootecnia sostenibili”
    Venerdì 7 novembre Azienda Arnaldo Caprai – ore 12 Azienda Principi di Porcia – ore 12 e ore 15 “Viticoltura sostenibile”