22.11.2017

"I capolavori" delle aziende di Confagricoltura a Milano dal 25 al 27 novembre per il Festival della Gastronomia

FABBRICA OROBIA
Via Orobia 15 – Milano
 
25 Novembre (11.00 – 19.00)
26 Novembre (11.00 – 19.00)
27 Novembre (10.00 – 17.00)
 
Confagricoltura partecipa al “Festival della Gastronomia”, l’evento organizzato da Luigi Cremona e Witaly, che si svolgerà a Milano alla Fabbrica Orobia da Sabato 25 a Lunedì 27 Novembre.
 
L’Organizzazione degli imprenditori agricoli sarà presente con un proprio spazio espositivo in cui le aziende associate proporranno ai visitatori le eccellenze del Made Italy agroalimentare. Dagli oli ai vini; dagli ortaggi freschi a quelli trasformati; dalle verdure sott’olio ai patè; dalla pasta allo zafferano; dalle conserve alle confetture, al miele; dalle composte ai succhi; dai taralli alla pasticceria artigianale. Veri e propri Capolavori” firmati dagli agricoltori, che sempre più allargano la loro visione imprenditoriale dalla produzione alla trasformazione, in un’ottica di mercato di filiera sostenibile, aperta al mercato globale e ai soggetti che vi operano. Come gli chef.
 
Un’attenzione particolare Confagricoltura dedicherà quest’anno all’agricoltura sociale, ospitando nel proprio spazio espositivo, con i loro prodotti, due Fattorie sociali, aziende agricole attivamente impegnate nell’inserimento socio-lavorativo di persone svantaggiate o che offrono servizi per le persone e le comunità rurali locali.
 
“Negli ultimi anni gli imprenditori italiani si sono confrontati sempre di più con il mercato globale e hanno mostrato grandi capacità – ha detto il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti –. Il nostro stile, le nostre tradizioni, le storie che caratterizzano i nostri straordinari prodotti sono il valore aggiunto del made in Italy che tutto il mondo ci invidia e che devono diventare valore aggiunto anche per le imprese. Se si pensa a quanto contino per l’uomo il cibo, il nutrimento e la salute si comprende quanto sia fondamentale l’agribusiness e quali siano ancora le sfide che le imprese dovranno affrontare. Sfide che si vincono guardando lontano: al mondo. Facendo squadra, non solo con il mondo della trasformazione e della distribuzione, ma anche con quello della ristorazione, perché anche gli chef, con la loro capacità di valorizzare i prodotti della terra, sono preziosi ambasciatori del Made in Italy nel mondo.”
 
Il “Festival della Gastronomia” va in questa direzione. Nel corso della manifestazione, infatti, verrà assegnato il premio miglior Chef Emergente e quello miglior Pizza Chef Emergente selezione Nord 2018. E’ questa la dodicesima edizione del premio. Dodici anni di successi di partecipazione e contenuti, che hanno visto crescere la ristorazione italiana e la rilevanza degli chef in quanto attori del settore agroalimentare; ma anche di tanti giovani che, per lo più sconosciuti all’atto della gara, hanno poi ottenuto importanti riconoscimenti sul campo negli anni successivi. Ma il Festival ospita anche molti altri eventi: la Premiazione dei Ristoranti e degli Alberghi della Guida Touring Club Italiano 2018; “Parmigiano Identity”, la rassegna dei migliori piccoli produttori di parmigiano-reggiano di collina con le loro forme in degustazione a cura del Consorzio del Parmigiano Reggiano; la presentazione di Wine Net, la prima Rete nata per promuovere le eccellenze della Cooperazione vitivinicola italiana.
Nelle giornate di Sabato e Domenica negli spazi adiacenti all’ evento si svolgerà la manifestazione “Re Panettone”, con un ingresso unico e libero.
 
Queste le aziende di Confagricoltura:
 
Agriturismo Fattoria Spezia - Azienda agricola Villa Pedestone – Casale San Giorgio – Consorzio Cascina Nibai - FAI (Federazione Apicoltori Italiani) - Giansanti Di Muzio – Olio Visconti, società semplice l’Aurora - OP Mediterraneo/La Fiammante – Pantaleo Greco – Pastificio Granoro - Società agricola Le Cascine.