28.08.2018

Dazi, Giansanti: Trump decide sostegni straordinari per gli agricoltori

L’incertezza dei mercati a livello internazionale al centro del dibattito sulla riforma della Pac
 
 
“Il sostegno straordinario agli agricoltori americani concesso dall’amministrazione Trump è un ulteriore aspetto delle guerre commerciali in atto su cui riflettere. L’imposizione di dazi richiama nuovi dazi e dunque la necessità di intervenire per sostenere i produttori.” Così il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti commenta la decisione di oggi del presidente Trump, già annunciata nelle scorse settimane, di concedere aiuti agli agricoltori.
La parte più cospicua, pari a 4,7 miliardi di dollari, verrà erogata sotto forma di aiuti diretti. Mentre 1,4 miliardi di dollari andranno per il ritiro dei prodotti dal mercato e la distribuzione agli indigenti e per la ricerca di nuovi mercati di sbocco per le produzioni statunitensi.
“Sono elementi di cui si deve tener conto nei negoziati in corso sulla riforma della Pac – aggiunge il presidente Giansanti -. Gli agricoltori europei non devono essere lasciati soli di fronte ad una situazione di mercato a livello internazionale sempre più incerta. Considerato anche il prossimo 5 settembre, a meno di fatti nuovi, scatterà un nuovo giro di dazi e ritorsioni tra Usa e Cina che coinvolgerà anche i prodotti agricoli.”