07.02.2018

Tavolo agrumi: incontro tra Confagricoltura e Mipaaf alla Presidenza della Regione Sicilia

 “Qualche spiraglio di luce sembra aprirsi sul versante della crisi agrumicola”. E’ questo il parere espresso dai rappresentanti della Confagricoltura regionale a conclusione del tavolo tecnico sull’agrumicoltura che si è riunito, per la seconda volta a Palermo, presso la Presidenza della Regione Siciliana.
All’incontro hanno partecipato per il Mipaaf il Sottosegretario Castiglione ed il Capo Dipartimento Luca Bianchi.
Secondo il presidente di Confagricoltura Sicilia, Ettore Pottino, è significativo il fatto che il presidente della Regione, Nello Musumeci, sia sceso personalmente in campo per la soluzione di un problema che si trascina da diverso tempo e che ciclicamente, anche a causa di eventi atmosferici avversi, mostra in modo drammatico tutte le sue fragilità.
“L’altra novità – gli fa eco Gerardo Diana, presidente nazionale della Federazione Agrumicola di Confagricoltura – è che finalmente sembra essersi rafforzata quella sinergia tra governo nazionale e regionale per non disperdere le poche risorse disponibili a favore del settore”.
Nei prossimi giorni è infatti prevista una nuova riunione regionale per la definizione delle iniziative da realizzare utilizzando gli strumenti messi in campo nell’ultima finanziaria nazionale.
“Speriamo – ha aggiunto Diana – che dalla Sicilia venga finalmente la spinta decisiva per la definizione del Piano Agrumicolo Nazionale di cui la nostra Regione ha un grande bisogno, specialmente per avviare quel processo di riconversione varietale necessario per contrastare la grave emergenza provocata dal virus della tristeza”.