06.06.2018

Export vino, Confagricoltura ospita buyer internazionali a Palazzo della Valle

Il vino diventa protagonista a Roma di una due giorni di incontri B2B con operatori provenienti Stati Uniti, Canada (Quebec e Ontario) e Messico. L’incontro, organizzato a Palazzo della Valle da Confagricoltura attraverso il Consorzio Confagri Promotion, è dedicato ai mercati interessati al vino italiano per offrire nuove opportunità commerciali.
 
A Roma sono 26 le aziende vitivinicole presenti, provenienti da tutt’Italia (Campania 7, Emilia-Romagna 1, Toscana 4, Veneto 2, Lazio 2, Umbria 1, Abruzzo 1, Marche 2, Sardegna 1, Lombardia 1, Piemonte 2 e Friuli 2).
 
“Il vino italiano continua ad essere il prodotto agroalimentare più venduto nel mondo, capace di aprirsi a nuovi mercati ed è simbolo della qualità del ‘made in Italy’. Questi appuntamenti d’affari – ha rimarcato Confagricoltura – sono nati proprio per offrire alle nostre aziende nuove opportunità di business”.
 
Gli Stati Uniti sono il Paese con cui l’Italia vanta storicamente ottimi rapporti commerciali che, negli ultimi anni, si sono ulteriormente rafforzati. Gli americani hanno una buona cultura del vino e consumi in crescita costante, grazie all’ampiezza della popolazione e all’elevato potere di acquisto dei consumatori. In Canada il consumo di bottiglie tricolore continua a crescere. L’Italia è diventata il terzo maggiore fornitore di vino, dopo USA e Francia. Il 41% del vino italiano è diretto in Quebec ($189 milioni) e il 34% in Ontario ($160 milioni). In Messico, nell’ultimo decennio, si è registrato un +8/10% di incremento annuo sul consumo di vino. Le maggiori aree di consumo (75%) sono: Città del Messico, Monterrey, Guadalajara, Queretaro, Cancun e Playa del Carmen.
 
 
PRINCIPALI INDICATORI DI MERCATO DEL VINO NEGLI USA
Produzione nazionale vino: 30.214 migliaia di ettolitri (mhl)
Consumo totale: 32.175 migliaia di ettolitri (mhl)
Consumo pro-capite annuo: 9 litri in media (alcuni Stati come NY o la California consumano 20 litri p.c.)
Consumo per colore: vino rosso 45% - vino bianco 44% - vino rosé 11%
Vendite vino Ho.re.ca: 23,15%
Vendite vino GDO: 62%
Vendite vino altri canali (e-commerce, negozi specializzati, …): 14,5%
 
 
PRINCIPALI INDICATORI DI MERCATO DEL VINO IN CANADA
Produzione nazionale vino: 690 migliaia di ettolitri (mhl)
Consumo totale: 5.060 migliaia di ettolitri (mhl)
Consumo pro-capite annuo: 16 litri
Consumo per colore: vino rosso 55,3% - vino bianco 31,1% - vino rosé 13,6%
Distribuzione (Monopolio): la commercializzazione dei vini e degli alcolici in Canada è riservata ai Liquor Control Boards che in ogni provincia e territorio, ad eccezione dell’Alberta (che è l’unica provincia ad aver privatizzato la vendita, la distribuzione e lo stoccaggio già dal 1993), detengono il monopolio.
 
POTENZIALITÀ DEL MERCATO MESSICANO
+8/10 % annuo sul consumo di vino negli ultimi 10 anni
Fattori di crescita:

  • Forte promozione da parte dei principali paesi importatori
  • Differenziazione dell’offerta con la finalità di coinvolgere un target di consumatori più ampio
  • Graduale cambiamento nelle abitudini di consumo
  • Aumento della classe media
  • Propensione al consumo di prodotti gourmet della classe emergente