05.02.2020

Fruit Logistica, Giansanti: La leadership delle nostre imprese ortofrutticole in Italia e nel mondo

Confagricoltura è presente a Fruit Logistica di Berlino, la più importante fiera internazionale dedicata all’ortofrutticoltura, con una folta rappresentanza di imprese agricole associate.  
 
“Siamo – sottolinea il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, presente in fiera - uno dei principali produttori di ortofrutta al mondo, al sesto posto per l’export, con una quota del 4,3% del mercato, seguiti da Belgio, Turchia, Germania e Francia. In Italia il comparto costituisce un quarto del valore della produzione agricola nazionale e rappresenta il 20% della spesa alimentare. L’ortofrutta “made in Italy” è la prima voce dell’export agroalimentare italiano, con la Germania che è il principale mercato europeo di sbocco per i nostri prodotti”.  
 
Un settore forte, di cui andare fieri per la qualità e la salubrità dei suoi prodotti, anche e soprattutto nei periodi di emergenza sanitaria, come quella provocata dal Coronavirus. “In questo senso – continua il presidente di Confagricoltura - i vincoli ed i controlli imposti dalle ferree norme della Ue nella produzione si trasformano in opportunità, garantendo in pieno i consumatori”.
Malgrado ciò i nostri produttori italiani stanno attraversando un periodo complesso. La cimice asiatica sta creando danni irreparabili al settore e l’effetto dei cambiamenti climatici ha costretto ben 16 regioni a chiedere lo stato di calamità. Come se tutto questo non bastasse, ci sono le questioni internazionali dei dazi Usa e della Brexit. “Abbiamo una classe imprenditoriale capace, di cui siamo orgogliosi. L’obiettivo – rimarca Giansanti - è promuovere le eccellenze dei nostri prodotti per creare ulteriori opportunità per le imprese associate. Per crescere ancora sul mercato tedesco e su quelli internazionali occorre, però, investire nella modernizzazione delle infrastrutture e nella diffusione delle più avanzate tecnologie, per rendere le imprese agricole sempre più competitive, aumentare la produttività e ridurre i costi di produzione, con l’obiettivo di contribuire ad una sempre maggiore sostenibilità ambientale e sociale e per garantire la qualità e la tracciabilità dei prodotti”.
 
In occasione dell’inaugurazione di Fruit Logistica, Confagricoltura ha organizzato, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Berlino, il tradizionale appuntamento sui temi d’attualità che interessano le aziende ortofrutticole che esportano in Germania. Una tavola rotonda in Ambasciata, che vede partner per la prima volta la Fiera di Berlino, e che ospiterà il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova e il direttore generale dell’Ice Roberto Luongo.
 
“Fondamentale – conclude Giansanti – è il ruolo delle Istituzioni per far conoscere le innovazioni della filiera, sostenere l’internazionalizzazione e la competitività delle imprese, partendo proprio da un mercato determinante per il nostro export come la Germania”.