Dal territorio
#Exercise2019: forze dell'ordine in campo a tutela dei cittadini di Avezzano per gestire le emergenze. Domenica 13 gennaio il Progetto entra nel vivo
12.01.2019

#Exercise2019: forze dell'ordine in campo a tutela dei cittadini di Avezzano per gestire le emergenze. Domenica 13 gennaio il Progetto entra nel vivo

Confagricoltura L’Aquila supporta concretamente il Progetto di protezione civile promosso dal Comune di Avezzano e ideato dal Centro studi Edimas per gestire emergenze come le calamità naturali. Con le squadre di protezione civile di Avezzano, ma anche di Tagliacozzo, Magliano, Celano, Gioia, Civitella Roveto e la Croce Rossa. Grazie a una donazione della Onlus “Senior l’età della saggezza” di Confagricoltura, infatti, l’Amministrazione comunale (v. nota stampa 11/12/18) ha potuto coprire una buona parte della spesa destinata all’acquisto delle radioline che sono state consegnate nei giorni scorsi agli studenti delle scuole primarie e medie della città: Corradini-Pomilio, Collodi-Marini e istituto Sacro Cuore.
I ragazzi hanno potuto così acquisire le norme di autoprotezione in caso di terremoto e sono stati informati sulle aree di attesa che si trovano in città, anche con l’aiuto di brochure esplicative distribuite nei plessi scolastici ed alla cittadinanza.
Domenica 13 gennaio, giorno dell’esercitazione per testare il piano di emergenza comunale, le radioline saranno il canale di comunicazione tra i posti di comando del Comune e le famiglie, quando si chiederà a tutta la popolazione di allontanarsi dalle proprie abitazioni per raggiungere l’area di attesa più vicina.
Le radioline andranno sintonizzate sulle frequenze di Radio Monte Velino, sul canale 102.5, così da poter sentire il messaggio del sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis che li guiderà nell'esercitazione.
L'esercitazione del #13gennaio è solo un "piccolo" passo verso un obiettivo preciso: mettere in condizione i cittadini di sapere cosa fare, di essere in grado di individuare il modo e il percorso che li guidi verso il punto in cui arriverà qualcuno ad aiutarli nel caso ci fosse una calamità naturale.
“Ringrazio tutte le forze messe in campo durante la mattinata del 13, in occasione di quello che ritengo un importante momento per la popolazione – ha detto in conferenza stampa ieri il sindaco De Angelis -. E’ un progetto ambizioso, sarà l'occasione per testarlo tutti insieme. Continueremo a lavorarci per colmare le criticità ed ottimizzarlo quanto più possibile".