06.12.2017

La Regione Lazio guarda al futuro, convegno a Roma dal titolo "Il Lazio terreno fertile per l'agricoltura"

Uno studio sul settore agricolo e quello alimentare per individuare i nodi che impediscono, ostacolano o guidano l’evoluzione positiva del comparto centrato su 32 focus area e affidato a 38 esperti del comparto. A parlarne ieri mattina a Roma l’assessore regionale del Lazio all’agricoltura, Carlo Hausmann, in occasione dell’incontro “Il Lazio terreno fertile per il nostro futuro”, convegno che ha visto partecipare tra gli altri Andrea Olivero, vice ministro delle politiche agricole, Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, Massimiliano Giansanti, presidente nazionale Confagricoltura, Ettore Togneri, presidente Cia Lazio. Come spiegato ieri da Hausmann, lo studio ha fatto emergere i nodi che ostacolano l’evoluzione del comparto ed ha consentito di individuare alcuni fattori trasversali riconducibili a 10 grandi parole chiave: la globalizzazione, l’assetto del sistema produttivo, il clima, l’acqua, la sostenibilità, il rapporto tra la campagna e la società inurbata, la centralità dell’impresa agricola, l’innovazione tecnologica, la messa in valore dei prodotti, l’organizzazione di filiera, l’agricoltura diversificata e la filiera corta. Da questi temi è scaturita la giornata di studio di ieri, come punto di partenza di un percorso partecipato che coinvolge esperti e stakeholder del settore agroalimentare regionale, con l'obiettivo di ascoltare cosa chiede il settore, elaborare strategie e obiettivi comuni, dare valore e competitività alla nostra agricoltura.