14.09.2018

A Vercelli dal 14 al 16 settembre “RISO’” per promuovere il riso ed il suo territorio

Per tre giorni Vercelli, da capitale europea del riso, diventa capitale del risotto. L’evento è “Risò”, una vetrina creata per far degustare i prodotti tipici della provincia e non solo. A partire ovviamente dal riso di Baraggia Biellese e Vercellese Dop, l'unica denominazione di origine protetta  riconosciuta in Italia sul riso, il cui Consorzio di tutela, presieduto da Carlo Zaccaria, risicoltore di Salussola (Biella) e vicepresidente di Confagricoltura Vercelli e Biella, è capofila tra gli organizzatori dell'evento. A partire da venerdì 14 settembre fino a domenica 16, nello stand di Piazza Zumaglini verranno proposti da diversi ristoranti del vercellese numerosi tipi di risotti, accompagnati da altre specialità come le carni del Consorzio Carni Piemonte, vini del Consorzio per la tutela e la valorizzazione dei vini docg di Caluso e doc Carema e Canavese, del Consorzio tutela Nebbioli dell'Alto Piemonte, e i formaggi Toma Piemontese dop e Castelmagno dop. All’evento ha dato la sua collaborazione anche Confagricoltura Vercelli e Biella convinta che si debba sostenere ogni iniziativa per far conoscere il nostro prodotto principe e con esso il suo territorio, in questi giorni caratterizzato dal giallo-oro dei campi di riso pronti per la raccolta imminente. Sia Confagricoltura Vercelli e Biella che il Consorzio di Tutela del riso di Baraggia DOP, si augurano che questi eventi possano proseguire proprio per promuovere e valorizzare il territorio e la “cultura del riso”.