07.11.2019

“Fatto a Napoli” premia tre imprese di Confagricoltura

Questa sera al Palapartenope, la Camera di Commercio di Napoli premia tre imprese aderenti a Confagricoltura Napoli che, grazie alla propria attività, si sono distinte nella promozione del territorio: l’Azienda vitivinicola Cantina del Vesuvio di Trecase, l’Azienda vivaistica Tammaro Società Agricola Srl di Pozzuoli e Sirenide Società Agricola Srl di Sorrento.
I riconoscimenti saranno attribuiti nell'ambito dell’evento promozionale globale del territorio partenopeo “Fatto a Napoli”, organizzato dall’ azienda speciale della Camera di Commercio di Napoli S.I. Impresa.
 
La manifestazione prevede la degustazione di prodotti tipici della provincia di Napoli e sarà promosso il comparto vitivinicolo del territorio attraverso uno spazio espositivo allestito con servizio sommelier dedicato alle degustazioni guidate dei vini della provincia.

La cerimonia di premiazione e la conduzione della serata è affidata a Veronica Maya.
 
La Camera di Commercio premierà – tra gli altri - tre realtà aderenti a Confagricoltura Napoli:
 
Azienda vitivinicola Cantina del Vesuvio - Si trova nel Parco Nazionale del Vesuvio,  nel comune di Trecase, a pochi km dagli scavi di Pompei. Attività iniziata dal padre Giovanni e continuata dal figlio Maurizio che ha saputo realizzare  una solida realtà agricola, con circa 11 ettari coltivati a vigneto e  relativa cantina per  la trasformazione delle uve ed imbottigliamento del vino. Ad essa va aggiunta la fiorente attività enoturistica, in assoluto la prima  dell’area vesuviana, alle cui dipendenze lavorano circa 30 persone tra operai, ed addetti all’ accoglienza. Tale aspetto, l’afflusso di circa duecento turisti al giorno  ha permesso la conoscenza di un territorio, quello vesuviano, le sue tradizioni, il cibo e la scoperta della storia di un’azienda di una famiglia e di un vino.
 
Azienda vivaistica Tammaro Società Agricola Srl - Da sempre promotori di  un’ attività familiare e subentrati ai genitori nella gestione dell’Impresa ,Giovanni e Vincenzo Tammaro hanno realizzato a Pozzuoli con la società vivaistica una importante trasformazione aziendale  che nel giro di pochi anni è diventata un fiore l’ occhiello  sia per gli investimenti serricoli, per le innovazioni tecnologiche, e per la solida realta’ della quale oggi fanno parte circa 50 dipendenti. L’azienda fornisce piantine di ortaggi a Consorzi, grossisti, aziende agricole ed hobbisti. Giovanni e Vincenzo sono stati promotori altresì, insieme ad altri  agricoltori, di una importante iniziativa nell’area flegrea, recuperare un ecotipo locale il Pomodoro Cannellino, che rischiava di andare perduto, attraverso la coltivazione di diversi ettari a pomodoro ed una congiunta azione di marketing territoriale capace di mettere a sistema una filiera interessata a promuovere l’agricoltura e le tradizioni del comprensorio.
 
Sirenide Società Agricola Srl – Al timone c’è Gianluca Picone, proprietario e gestore dell’azienda agrituristica Relais Regina Giovanna a Sorrento, ha saputo declinare il concetto di agriturismo, riuscendo a finanziare una attività  che nasce dal connubio di un’agricoltura biologica difficile  da attuare, sono circa  20  gli ettari coltivati in un territorio impervio, e dalla bellezza della costiera sorrentina.
Tali peculiarità - agricoltura biologica di qualità, bellezza naturale del sito nonché  l’ausilio di un elevata professionalità degli addetti - hanno permesso definitivamente l’affermarsi dell’attività agrituristica, e gli ultimi cinque anni di gestione ha visto una crescita sia nel numero delle maestranze, circa 30 nel 2019,che nel fatturato:cresciuto del 76% nell’ultimo quinquennio.
 
A seguire intrattenimento musicale e cabaret, con Andrea Sannino & Band, Paolo Caiazzo, Nando Varriale e la partecipazione di Sal da Vinci.