Se non visualizzi correttamente la newsletter utilizza questo link
If you don\'t see the newsletter correctly try this link
Newsletter n° 39 - 30 settembre 2016
IN QUESTO NUMERO PARLIAMO ...
  • di Testo Unico del Vino

  • di Caporalato

  • di Servizi alla persona
  • di Farm Europe

  • del Concorso "Coltiviamo Agricoltura Sociale"
  • della convenzione con la SDA Bocconi
  • della 2ª puntata di New Farmers
  • dell'incontro coi responsabili di zona 5, 6 e 7 ottobre p.v.
Verso una semplificazione importante: Testo unico del Vino

E' stato approvato all'unanimità alla Camera dei Deputati il Testo Unico della Vite e del Vino. E' il risultato di un lungo lavoro che ci ha visti impegnati, come Organizzazione e come Agrinsieme, con tutti i gruppi parlamentari, nel comune intento di semplificare il comparto vitivinicolo, uno dei più strategici del made in Italy.

Il testo, che ora passa al Senato, riunisce insieme tutta la normativa che disciplina la materia vitivinicola, dal campo fino al consumatore, con disposizioni che vanno dai controlli alla tutela delle produzioni di qualità e alla riduzione dei costi a carico degli operatori.

Leggi di più

Vedi l'intervento del Direttore generale Mastrobuono a Tg Rai Parlamento

Ddl Caporalato: sì al provvedimento, ma con alcune modifiche per non colpire indiscriminatamente l’intero sistema imprenditoriale agricolo

Confagricoltura condivide l'impianto complessivo del disegno di legge in materia di contrasto al lavoro nero, ma ribadisce una forte preoccupazione per le ricadute di alcune misure previste dal provvedimento. Gli strumenti previsti - infatti - non puniscono solo l'intermediazione illecita e lo sfruttamento, ma rischiano di colpire anche le imprese che operano correttamente sul mercato del lavoro.

Vengono infatti considerati "indicatori di sfruttamento del lavoro" anche violazioni lievi e meramente formali di normative legali e contrattuali, con il rischio che nell'attuazione poi si applichino norme penali anche nei confronti di chi incorre accidentalmente in una trasgressione meramente formale e spesso marginale. Si rischia quindi di penalizzare anche chi assume e assicura regolarmente i propri dipendenti per violazioni che riguardano aspetti non sostanziali del rapporto di lavoro, magari per circostanze plausibili, invece di punire le reali situazioni di illegalità.

Leggi di più

Un progetto sui “Servizi alla persona” per essere ancora più vicini ai cittadini

La capacità di essere presenti sul territorio e di crescere anche al di fuori del mondo agricolo e rurale, grazie alla professionalità di operatori, capaci di dare risposte su questioni e problemi connessi al mondo del lavoro, alla previdenza, alla consulenza pensionistica, all'assistenza alla salute, fino alla gestione dei permessi di soggiorno, ha fatto del Patronato di Confagricoltura un punto di riferimento per i Servizi alla Persona, non solo quindi per gli agricoltori associati, ma anche per tutti i cittadini.

Per consolidare e ampliare la gamma di servizi e riorganizzare e sviluppare sul territorio un modello coordinato e sinergico dell'attività degli enti che li erogano (Patronato, CAAF, FIIAF, ANPA, Onlus, Mutua Fima e GAA) Confagricoltura ha messo in campo un progetto ad hoc sui "Servizi alla Persona".

Attenzione all'aggiornamento degli operatori, semplificazione e innovazione delle attività sono alla base di questo progetto, per rispondere sempre più efficacemente alle necessità della società civile ed assolvere il ruolo fondamentale di intermediari tra il cittadino e gli Enti previdenziali.

Conto alla rovescia per Farm Europe: 14 e 15 ottobre appuntamento a Pavia

Il 14 e 15 ottobre si svolgerà il Global Food Forum, organizzato da Farm Europe e presieduto - nella persona del Presidente Guidi - da Confagricoltura, che ha aderito fin dall'inizio al Think Tank Farm Europe.

L'appuntamento che si svolge a Cascina Erbatici nella località di Mezzana Bigli (Pavia), sarà l'occasione, per 250 decisori chiave delle istituzioni Europee, del mondo  politico ed economico, dei  media, degli esponenti dei  Governi e  dei Parlamenti europei e nazionali,  per sviluppare un contributo globale e coerente sul  futuro dei sistemi alimentari europei.

I sistemi agroalimentari UE e le aspettative della società, l'analisi dei nuovi trend, il cambiamento climatico e la prospettiva del settore Agroalimentare, i nuovi sistemi agroalimentari (Organizzazioni Innovative, Modelli di business, ecc.), questi i principali filoni tematici che verranno affrontati nelle sessioni di lavoro presieduti da esperti, esponenti di istituzioni. Alla fine della due giorni di lavori, saranno preparate delle raccomandazioni sulle tematiche più urgenti, da presentare poi ai responsabili delle decisioni, per sviluppare politiche UE su misura per la crescita e la sostenibilità all'interno dell'UE nel suo complesso.

Questo il contributo di Farm Europe al dibattito sul futuro della nostra agricoltura e dei nostri sistemi agroalimentari, per rimettere al centro il ruolo delle politiche europee in questo contesto.

“Coltiviamo Agricoltura Sociale” un premio di 50.000 euro per il miglior progetto di agricoltura sociale

C'è tempo fino al 15 ottobre per partecipare a  "Coltiviamo Agricoltura Sociale", il concorso che Confagricoltura con la sua Onlus, Senior - L'età della saggezza, promuove insieme con la Rete della Fattorie Sociali ed in collaborazione con Intesa Sanpaolo, presentato alla Camera dei Deputati il 28 settembre, che premia il progetto di agricoltura sociale più significativo.

Il concorso rappresenta un segnale importante della crescente sensibilità verso l'agricoltura sociale. Confagricoltura crede e sostiene questo nuovo modello di agricoltura, che guarda oltre gli stretti confini produttivi. L'azienda che pratica agricoltura sociale si confronta con la dimensione etica d'impresa e si responsabilizza in risposta alle necessità della collettività di un territorio, senza perdere la propria identità imprenditoriale ed economica.

Leggi di più

Vai alla presentazione del bando

 

SDA Bocconi e Confagricoltura formano i manager dell'agribusiness

Nell'ambito delle iniziative previste dalla convenzione stipulata da Confagricoltura con SDA Bocconi School of Management, leader in Italia nella formazione manageriale e tra le prime trenta Business School del mondo, l'organizzazione degli imprenditori agricoli patrocina "Agribusiness management development program", un'iniziativa che ha l'obiettivo di trasferire ai partecipanti le competenze, gli strumenti e le tecniche per gestire con efficacia l'azienda agricola.

Il programma è rivolto ad imprenditori agricoli, aspiranti imprenditori agricoli, imprenditori interessati ad avviare un'attività nel settore agroalimentare, consulenti del settore, giovani interessati alla riqualificazione professionale nel settore agricolo ed agroalimentare.

Il corso affronterà i temi della gestione delle risorse finanziarie, della programmazione degli investimenti, del marketing strategico, della razionalizzazione dei canali distributivi nazionali ed esteri, dello sviluppo di nuovi prodotti e del loro lancio sul mercato, delle relazioni con i consumatori, anche attraverso il confronto con ambiti, culture e modi di gestire le realtà aziendali di altri settori.

Leggi di più

Seconda puntata di ''NEW FARMERS. Un viaggio tra i nuovi agricoltori''

La seconda puntata di New Farmers, il programma co-finanziato dalla Comunità Europea sui temi della Politica Agricola Comunitaria, in onda domenica 2 ottobre alle 13.45 su Tv2000, conduce lo spettatore in Lazio, nella Maremma viterbese, comune di Tarquinia, nella vallata del fiume Mignone circondata da una fertile campagna di origine argillosa, dove le condizioni sono ottimali per le colture cerealicole, ortofrutticole, per la viticoltura e l'olivicoltura.

NEW FARMERS in questa puntata ci fa incontrare Anna e Sabrina, due imprenditrici che assieme alla famiglia hanno saputo coniugare l'attività agricola, con la trasformazione diretta dei prodotti e l'offerta di servizi turistici, in un'ottica di valorizzazione del territorio.

Leggi di più

Clicca sull'immagine per guardare lo spot

Fare rete è la nostra forza!

Come anticipato nel precedente numero, il 5, 6 e 7 ottobre si svolgerà a Roma l'incontro dei Direttori e i Responsabili di Zona di Confagricoltura di tutta Italia in una tre giorni che li vedrà riuniti insieme per la prima volta. Obiettivo dell'appuntamento è coinvolgere tutto il sistema confederale nel confronto e nella realizzazione della strategia sindacale ed organizzativa, leggendo il contesto in cui l'organizzazione opera e che cambia rapidamente. Saranno tre giorni intensi all'insegna del lavoro di squadra, del confronto e della condivisione, per l'intero sistema confederale, un appuntamento importante per fare rete!

Informativa per il trattamento dei dati personali legge 196/2003 (cod. privacy) State ricevendo questo messaggio, in quanto il Vs indirizzo di posta elettronica è conosciuto perché cliente e/o fornitore e/o espressamente autorizzati e/o reso pubblico attraverso elenchi internet e/o siti web. Qualora non desideriate ricevere in futuro comunicazioni dalla ditta scrivente, ed esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del codice della privacy, inviate un messaggio di posta elettronica all'indirizzo mittente, indicando gli indirizzi da cancellare. Un messaggio Vi confermerà l'accoglimento della Vs. istanza e la conseguente cancellazione dei Vs. dati. info@confagricoltura.it.