Se non visualizzi correttamente la newsletter utilizza questo link
If you don\'t see the newsletter correctly try this link
Newsletter n° 47 - 28 settembre 2017
IN QUESTO NUMERO PARLIAMO ...

...del nuovo Direttore Generale di Confagricoltura;

del CETA;

del nuovo bando "Coltiviamo Agricoltura Sociale";

del convegno di Confagricoltura su scienza tecnologie a supporto dell'agricoltura;

del Festival della Gastronomia a Roma;

di Farm Europe e del Global Food Forum;

delle prossime iniziative di Confagricoltura nell'ambito dell'OCM Vino;

della collaborazione tra la Fondazione Bio Campus e l'ENAPRA, l'ente di formazione di Confagricoltura;

di Key Energy 2017;

del nuovo numero di Mondo Agricolo.

Franco Postorino è il nuovo direttore generale di Confagricoltura

Lo ha nominato il 27 settembre la giunta nazionale riunita a Roma sotto la presidenza di Massimiliano Giansanti.

Franco Postorino ha iniziato la sua vita professionale proprio in Confagricoltura nel 1978.

Sessantacinque anni, nato a Rosarno (Reggio Calabria), coniugato, ha svolto tutta la sua vita professionale nell'Organizzazione degli imprenditori agricoli, in cui opera ininterrottamente da quasi 40 anni. Una lunga esperienza professionale che gli ha permesso di conoscere a fondo la macchina Confagricoltura in tutti i suoi gangli.

Prima in Toscana, come direttore dell'Unione di Grosseto e della Federazione regionale. Poi nella sede centrale dove ha ricoperto l'incarico di direttore dell'area economica e di quella organizzativa (ruolo svolto fino ad oggi). Dal maggio 2005 è consigliere delegato del CAA di Confagricoltura.

A lui va l'augurio di buon lavoro!

Ceta: nuove opportunità per i prodotti made in Italy

Per la prima volta un Paese con un mercato importante come il Canada ha fatto proprio il riconoscimento del sistema delle indicazioni geografiche (IIGG).
E' questo - secondo Confagricoltura - il dato fondamentale del CETA, l'accordo di libero scambio tra l'Unione Europea ed il Canada (CETA - Comprehensive Economic and Trade Agreement), entrato in vigore per il momento in via provvisoria, in attesa delle ratifiche dei vari Parlamenti nazionali.

Si tratta di un'opportunità senza precedenti per l'export made in Italy, che garantisce inoltre la tutela di molte delle nostre produzioni di qualità. Più di 40 delle nostre D.O.P. avranno infatti importanti aperture di mercato e il sistema dei controlli, così come previsti dalla UE, verrà mantenuto. Un'occasione quindi di accedere ad un mercato altrimenti precluso e di generare sempre più valore aggiunto anche per l'agricoltura.

Vedi l'intervento del Presidente Giansanti al GR1

''Coltiviamo Agricoltura Sociale'': nuova edizione del concorso

Mancano ormai pochi giorni per presentare la domanda di partecipazione alla seconda edizione del concorso "Coltiviamo Agricoltura Sociale", promosso da Confagricoltura, da Senior - L'età della saggezza, onlus di Confagricoltura, svolto in collaborazione con Rete delle Fattorie Sociali e Intesa Sanpaolo.

La deadline per la presentazione delle domande è infatti il prossimo 15 ottobre.

I premi ai migliori progetti - che andranno presentati da imprenditori agricoli singoli o associati e cooperative sociali, anche attraverso partenariati con altre associazioni - sono passati da uno a tre (ognuno da 40 mila euro per un totale di 120 mila euro in palio), uno dei quali nelle aree terremotate.

Il bando è disponibile su www.coltiviamoagricolturasociale.

Un convegno su tecnologie e strumenti a supporto dell’agricoltura

"Non esiste la buona o la cattiva chimica, esiste il suo corretto utilizzo. E a questo devono puntare le imprese e le istituzioni. In quest'ottica è fondamentale la ricerca perché l'obiettivo deve rimanere quello di produrre con sempre maggiore sostenibilità ambientale": Confagricoltura lo ha ribadito nel corso del convegno da lei organizzato ‘Tecnologie e strumenti a supporto dell'agricoltura: scienza e ragione alla base di ogni decisione', che si è tenuto il 26 settembre presso l'Hotel Nazionale a Roma, con la partecipazione di Federchimica - Agrofarma e Compag.

Leggi tutta la notizia

Save the Date: dal 7 al 10 ottobre il Festival della Gastronomia a Roma

Dopo Cooking for Wine e Cooking for Art nasce a Roma il FESTIVAL DELLA GASTRONOMIA, organizzato presso le Officine Farneto dal 7 al 10 ottobre p.v. con gli stessi intenti delle prime edizioni: aggregare temi differenti intorno al patrimonio enogastronomico italiano, valorizzare i giovani talenti, offrire e presentare un ventaglio di proposte interessanti e complementari.

All'evento partecipano i marchi d'eccellenza del panorama agroalimentare italiano. Sono oltre 80 gli espositori presenti nella zona fiera-mercato. Ogni azienda ha a disposizione uno o più desk per far conoscere e degustare i propri prodotti, oltre a poterli vendere direttamente e presentarli durante gli show cooking degli chef in gara.

Anche stavolta Confagricoltura dà l'opportunità alle sue aziende di essere presenti a questo appuntamento che coniuga il tema della gara con intrattenimenti legati al mondo del cibo e del gusto.

Global Food Forum 2017: l’appuntamento è il 20 e 21 ottobre

Sarà la sostenibilità il tema del Global Food Forum 2017 che si terrà in Italia 1920 e 21 ottobre.

Sostenibilità, nelle sue due declinazioni, che non possono prescindere l'una dall'altra: quella economica e quella ambientale.

L'edizione di quest'anno "EU food systems: building economic & environmental value chains" si svolgerà in Veneto, a Susegana in provincia di Treviso.

Al centro dei lavori l'approccio strategico da sviluppare per definire obiettivi comuni a tutti i sistemi agroalimentari europei per poi proseguire con un confronto con i leader politici e istituzionali europei.

Confagricoltura al Taste of Italy - Los Angeles & Houston - gennaio 2018

Tra le prossime iniziative organizzate da Confagricoltura nell'ambito dell'OCM Vino, l'evento di Houston previsto inizialmente per novembre è posticipato a fine gennaio 2018.

L'iniziativa, che si svolgerà a Houston, ma che prevede anche una tappa a Los Angeles, si terrà in concomitanza con il Trade Show "Taste of Italy", l'unica manifestazione statunitense dedicata esclusivamente ai prodotti agroalimentari italiani dove produttori e distributori del Food & Wine italiano incontrano buyers del Texas e di altri stati americani.
All'happening parteciperanno oltre 200 buyer, importatori, distributori, chef, ristoratori, dettaglianti, sommelier, e opinion leader.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti è possibile scrivere a romano@confagricoltura.it e ulrike.nohrer@confagricoltura.it.

Formazione sui temi dell’agroalimentare: Fondazione Bio Campus ed Enapra insieme

La Fondazione Bio Campus, nella quale Confagricoltura, con l'Enapra, suo ente di formazione, è presente da qualche anno, costruisce corsi di formazione post diploma, finanziati dal MIUR, di due anni ciascuno sui temi dell'agroalimentare.

Si tratta di una formazione altamente qualificante ed interessante per creare delle figure tecniche specializzate nella cucina o nell'agricoltura, al momento carenti, che possano permettere un cambiamento nel sistema economico e produttivo delle imprese italiane.

Sono aperte le iscrizioni al nuovo anno accademico.

Leggi di più

Save the date: dal 7 al 10 novembre Confagricoltura sarà a Key Energy - Ecomondo

Anche quest'anno Confagricoltura sarà presente agli Stati Generali della Green Economy e a Key Energy a Rimini dal 7 al 10 novembre con uno spazio espositivo e una serie di convegni.

Nei prossimi numeri tutti i dettagli sulle nostre iniziative.

Mondo Agricolo di settembre

E' on line il numero di settembre di Mondo Agricolo, con lo speciale sulle zone del terremoto del cento Italia a distanza di un anno, l'editoriale del Presidente sulle reti d'impresa agricole e numerosi altri approfondimenti.

Informativa per il trattamento dei dati personali legge 196/2003 (cod. privacy) State ricevendo questo messaggio, in quanto il Vs indirizzo di posta elettronica è conosciuto perché cliente e/o fornitore e/o espressamente autorizzati e/o reso pubblico attraverso elenchi internet e/o siti web. Qualora non desideriate ricevere in futuro comunicazioni dalla ditta scrivente, ed esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del codice della privacy, inviate un messaggio di posta elettronica all'indirizzo mittente, indicando gli indirizzi da cancellare. Un messaggio Vi confermerà l'accoglimento della Vs. istanza e la conseguente cancellazione dei Vs. dati. info@confagricoltura.it.