arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Comunicati

Agrinsieme: Manovra, l'agroalimentare come volano della ripresa economica

24 novembre 2020
Agrinsieme: Manovra, l'agroalimentare come volano della ripresa economica -  Comunicati | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Roma, 24 novembre 2020 - “L’efficacia delle azioni messe in campo fino ad oggi per le imprese che operano nel comparto agricolo e agroalimentare è circoscritta al ristoro nel brevissimo periodo, la cui applicazione è spesso rallentata da stringenti maglie burocratiche. E’ quindi prioritario che nella manovra venga messo al centro con maggior decisione il sistema agroalimentare che, se opportunamente sostenuto, può costituire il volano di una sicura e duratura ripresa economica per l’intero sistema nazionale, messo duramente alle corde dall’emergenza socio-sanitaria in atto”. Così il coordinamento di Agrinsieme, che riunisce Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, nel corso dell’Audizione informale in Commissione Agricoltura della Camera sul disegno di legge di bilancio 2021.

Per Agrinsieme, è necessario superare la logica degli interventi emergenziali e inquadrare in una visione strategica alcuni interventi strutturali per l’agricoltura, quali: stabilizzazione del credito d’imposta; transizione 4.0 e bancabilità per incentivare la propensione agli investimenti; incentivi ai giovani imprenditori e assunzione dei giovani per passaggio generazionale; transizione energetica.

Il Coordinamento, in particolare, ha evidenziato la necessità di rendere strutturale e stabile l’esonero contributivo messo in campo a favore dei giovani agricoltori, così da dare un forte segnale di cambiamento all’intero primario, e di mettere in campo azioni a sostegno delle imprese colpite da calamità naturali, al fine di favorire la ripresa produttiva con contributi in conto capitale per quelle zone del paese che sono state completamente distrutte dalle gelate della prima parte dell’anno.

Per favorire il rilancio dell’agricoltura italiana, inoltre, Agrinsieme ha indicato la stabilizzazione delle misure (crediti d’imposta) rientranti nel Piano Transizione 4.0, definendola “un’opzione importante e necessaria per sostenere più efficacemente gli investimenti in innovazione, a partire dal non più rinviabile processo di transizione digitale delle imprese in un’ottica di economia circolare e di sostenibilità ambientale”.

Come nel corso della precedente legge di bilancio, Agrinsieme ha ribadito invece la ferma contrarietà alla plastic tax e all’imposta sul consumo di bevande edulcorate, che invece dovrebbero entrare in vigore dal 1° luglio 2021. Un’altra proposta avanzata dal Coordinamento, infine, è quella relativa ai contratti di filiera e di distretto, istituiti dall’articolo 66 della legge 289/2002, che rappresentano uno degli strumenti più utilizzati di sostegno agli investimenti nella filiera agroalimentare.

***

Agrinsieme è costituita dalle organizzazioni professionali Cia-Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri e dalle centrali cooperative Confcooperative FedAgriPesca, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital, a loro volta riunite nella sigla Alleanza Cooperative Italiane - Settore Agroalimentare. Il coordinamento Agrinsieme rappresenta oltre i 2/3 delle aziende agricole italiane, il 60% del valore della produzione agricola e della superficie nazionale coltivata, oltre 800mila persone occupate nelle imprese rappresentate.

Le più lette

Vedi tutte
Recovery, Giansanti al premier Conte: “Una nuova alba dell’agricoltura con investimenti, programmazione e riforme”
Recovery, Giansanti al premier Conte: “Una nuova alba dell’agricoltura con investimenti, programmazione e riforme”
22 gennaio 2021Comunicati
Fragilità e incertezza sui mercati, Commissione UE propone di rivedere aiuti di Stato. Accolta la richiesta avanzata da Confagricoltura
Fragilità e incertezza sui mercati, Commissione UE propone di rivedere aiuti di Stato. Accolta la richiesta avanzata da Confagricoltura
21 gennaio 2021Comunicati
USA, inizia l'era Biden: Momento del dialogo per superare dazi e ritorsioni commerciali
USA, inizia l'era Biden: Momento del dialogo per superare dazi e ritorsioni commerciali
20 gennaio 2021Comunicati
Il Libro Bianco del verde 2021. Da Confagricoltura e Assoverde un invito al cambiamento in nome della salute
Il Libro Bianco del verde 2021. Da Confagricoltura e Assoverde un invito al cambiamento in nome della salute
16 gennaio 2021Comunicati
Superbonus 110%. Accolte le richieste di Confagricoltura
Superbonus 110%. Accolte le richieste di Confagricoltura
23 dicembre 2020Notizie Brevi
Agronetwork e Confagricoltura insieme con BNL Gruppo BNP Paribas nel webinar «Modelli e servizi dedicati alle imprese agroalimentari»
Agronetwork e Confagricoltura insieme con BNL Gruppo BNP Paribas nel webinar «Modelli e servizi dedicati alle imprese agroalimentari»
22 gennaio 2021Comunicati
Parte il Censimento agricolo di Istat. I CAA di Confagricoltura pronti ad assistere i produttori
Parte il Censimento agricolo di Istat. I CAA di Confagricoltura pronti ad assistere i produttori
07 gennaio 2021Comunicati
Crisi clementine, intervenire prima che sia troppo tardi
Crisi clementine, intervenire prima che sia troppo tardi
15 gennaio 2021Comunicati
Recovery, Giansanti ad Askanews: "Investire per generare valore aggiunto"
Recovery, Giansanti ad Askanews:  "Investire per generare valore aggiunto"
25 gennaio 2021Dicono di noi
L'agricoltura ai tempi del Covid: il direttore generale Francesco Postorino a Rete Sole
L'agricoltura ai tempi del Covid: il direttore generale Francesco Postorino a Rete Sole
20 gennaio 2021Dicono di noi
Chiudi