arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativesearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Comunicati

Coronavirus, Confagricoltura: Pasqua difficile per allevatori ovicaprini, con vendite crollate. L'appello ai consumatori a mantenere vive le tradizioni

28 marzo 2020
Coronavirus, Confagricoltura: Pasqua difficile per allevatori ovicaprini, con vendite crollate. L'appello ai consumatori a mantenere vive le tradizioni -  Comunicati | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

La Pasqua si annuncia estremamente difficile per gli allevatori di ovicaprini. Ristorazione, turismo, agriturismo, enoteche, mercati: tutti i canali di vendita connessi e trainati dalle festività pasquali – l’appuntamento clou del settore - sono completamente fermi, così come l’export. Lo sottolinea Confagricoltura che sta monitorando attentamente l’andamento del settore.

Non dimentichiamo che la pastorizia è comparto di lunga tradizione e altrettanto valore per l’economia agricola nazionale - pone in evidenza Confagricoltura -. In questi giorni dovrebbero fioccare gli ordinativi per le carni di agnello e capretto con il 90% di nascite e crescite programmate proprio per il periodo pasquale. Nel Paese si contano 2,8 milioni di ovini e 150mila di caprini allevati.

Il momento difficile in cui ci troviamo si deve superare anche mantenendo vive le tradizioni e preferendo il made in Italy. In questi giorni cruciali – chiede Confagricoltura - sarebbe opportuno che il ministero delle Politiche agricole prevedesse lo stanziamento di risorse per la realizzazione di un’immediata campagna promozionale, rivolta in particolare al canale della GDO e finalizzata a incentivare il consumo dell'agnello IGP.

Confagricoltura sollecita interventi straordinari a livello europeo e nazionale, per misure di sostegno urgenti. Ad esempio, occorre valutare la possibilità di finanziare misure di ammasso privato e pubblico per l’eccesso di offerta; ed anche la possibilità di realizzare bandi per l’acquisto del prodotto da distribuire a favore degli indigenti.

Le vendite sono ferme ma la produzione continua, così come i costi – conclude l’Organizzazione degli imprenditori agricoli - Gli animali non si possono fermare, vanno nutriti e continuano a fare latte, e questo porta ad un esubero di prodotti.

Le più lette

Vedi tutte
Bene l'obbligo di indicare in etichetta l'origine di prosciutti e salumi. Alziamo ora l'asticella alle DOP
Bene l'obbligo di indicare in etichetta l'origine di prosciutti e salumi. Alziamo ora l'asticella alle DOP
07 luglio 2020Comunicati
Assemblea ANBI, Giansanti: Agricoltori essenziali per la tenuta del territorio
Assemblea ANBI, Giansanti: Agricoltori essenziali per la tenuta del territorio
07 luglio 2020Comunicati
DL Rilancio: Bene le misure per il credito e il taglio del costo del lavoro nei comparti in crisi
DL Rilancio: Bene le misure per il credito e il taglio del costo del lavoro nei comparti in crisi
06 luglio 2020Comunicati
Inail: Importante conferma Bando ISI. Accolta anche nostra richiesta di partecipazione al prossimo Bando ISI Covid
Inail: Importante conferma Bando ISI. Accolta anche nostra richiesta di partecipazione al prossimo Bando ISI Covid
06 luglio 2020Comunicati
Giansanti: “No alla rinazionalizzazione della politica agricola” - Intervista su EURACTIV.IT
Giansanti: “No alla rinazionalizzazione della politica agricola” - Intervista su EURACTIV.IT
06 luglio 2020Dicono di noi
La grandine distrugge le produzioni nel Tarantino. Confagricoltura Puglia: Emiliano attivi procedura per calamità naturale
La grandine distrugge le produzioni nel Tarantino. Confagricoltura Puglia: Emiliano attivi procedura per calamità naturale
04 luglio 2020Dal Territorio
Confagricoltura Cosenza dona termoscanner e mascherine per il controllo della pandemia
Confagricoltura Cosenza dona termoscanner e mascherine per il controllo della pandemia
03 luglio 2020Dal Territorio
Mario Pezzotti: “Studiamo virus anti Covid da foglie di tabacco”
Mario Pezzotti: “Studiamo virus anti Covid da foglie di tabacco”
03 luglio 2020Dal Territorio
« Italie: les agriculteurs face à la pénurie de main-d’œuvre » – Grand Reportage di Radio France International
« Italie: les agriculteurs face à la pénurie de main-d’œuvre » – Grand Reportage di Radio France International
02 luglio 2020Dicono di noi
Europa, Confagricoltura: IGP "Mele del Trentino" riconosce l'impegno di un distretto produttivo di assoluta eccellenza
Europa, Confagricoltura: IGP "Mele del Trentino" riconosce l'impegno di un distretto produttivo di assoluta eccellenza
01 luglio 2020Comunicati
Chiudi