arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Confagricoltura Donna

Audizione Agrinsieme: imprenditoria agricola femminile traino per la transizione sostenibile

09 marzo 2021
Audizione Agrinsieme: imprenditoria agricola femminile traino per la transizione sostenibile -  Confagricoltura Donna | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

“Promuovere e valorizzare l’imprenditoria femminile in agricoltura significa sostenere lo sviluppo del Paese dal punto di vista produttivo, ma anche sociale e umano, dal momento che ancora molto resta da fare per raggiungere la parità e l’uguaglianza di genere. Le aziende femminili, inoltre, sono le più impegnate nella sicurezza alimentare, nel biologico, nella custodia della biodiversità, nella tutela del paesaggio e del territorio: in sostanza la parte candidata a essere capofila nella costruzione e attuazione della transizione sostenibile. Numeri alla mano, le imprenditrici agricole rappresentano il 31% del totale, con una percentuale che resiste alla crisi, mantenendosi costante dal 2010 e risultando superiore a quella degli altri settori produttivi”. Lo ha sottolineato il coordinamento di Agrinsieme, che riunisce Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, intervenendo in audizione in Comagri Camera nell’ambito dell’esame della PdL sulla disciplina dell’agricoltura multifunzionale e la promozione dell’imprenditoria e del lavoro femminile nel settore agricolo.

“Le imprenditrici agricole hanno naturale propensione all’innovazione e alla multifunzionalità e capacità di saper leggere i cambiamenti economici e sociali che caratterizzano il contesto rurale”, ha osservato il Coordinamento, suggerendo a tal proposito la costituzione di un Ufficio permanente al Mipaaf che, in accordo con gli enti preposti, si occupi espressamente di promuovere le competenze imprenditoriali delle donne.

“Parallelamente - ha proseguito Agrinsieme - reiteriamo la richiesta di ricostituire un Osservatorio nazionale per l’imprenditoria e il lavoro femminile in agricoltura, così da poter contare su di uno specifico organismo che si occupi di valorizzare e salvaguardare il ruolo delle imprenditrici agricole nel settore primario, come proposto e ottenuto in occasione della Giornata europea dell’agricoltrice del lontano 1996, mettendo a disposizione innanzitutto dati certi, ma anche normative, percorsi guidati per accedere ai finanziamenti e al credito, informazioni sulla pubblicazione di bandi, soluzioni per eventuali problemi procedurali e un punto di contatto con i competenti uffici delle regioni”.

“E’ molto sentita, infatti, la necessità di avere politiche che promuovano le competenze imprenditoriali delle donne, garantendo al contempo una maggiore formazione professionale e l’istruzione continua, fornendo altresì una maggiore consulenza finanziaria finalizzata a un miglioramento della qualità e a uno sviluppo sostenibile delle aree rurali; tali esigenze dovranno tradursi in provvedimenti legislativi adeguati che gettino le basi delle linee di intervento delle future politiche di sviluppo rurale e strutturali”, ha concluso il coordinamento di Agrinsieme.

***

Agrinsieme è costituita dalle organizzazioni professionali Cia-Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri e dalle centrali cooperative Confcooperative FedAgriPesca, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital, a loro volta riunite nella sigla Alleanza Cooperative Italiane - Settore Agroalimentare. Il coordinamento Agrinsieme rappresenta oltre i 2/3 delle aziende agricole italiane, il 60% del valore della produzione agricola e della superficie nazionale coltivata, oltre 800mila persone occupate nelle imprese rappresentate.

Le più lette

Vedi tutte
Gasolio agricolo, la Regione Sicilia accoglie le richieste di Confagricoltura: si continua con le procedure cartacee in attesa del sistema digitale
Gasolio agricolo, la Regione Sicilia accoglie le richieste di Confagricoltura: si continua con le procedure cartacee in attesa del sistema digitale
05 gennaio 2022Dal Territorio
Peste suina: Bene l’ordinanza a tutela del patrimonio suinicolo nazionale
Peste suina: Bene l’ordinanza a tutela del patrimonio suinicolo nazionale
14 gennaio 2022Comunicati
Peste suina, Confagricoltura: Necessario salvaguardare allevamenti e filiera
Peste suina, Confagricoltura: Necessario salvaguardare allevamenti e filiera
12 gennaio 2022Comunicati
Caro energia: Ridotti i cicli di lavorazione agroalimentare. Senza un intervento straordinario, a rischio la tenuta della filiera.
Caro energia: Ridotti i cicli di lavorazione agroalimentare. Senza un intervento straordinario, a rischio la tenuta della filiera.
18 gennaio 2022Comunicati
Lavoro: garantire futuro e occupazione alla filiera tabacchicola
Lavoro: garantire futuro e occupazione alla filiera tabacchicola
18 gennaio 2022Comunicati
Servizio civile, ENAPA: Ancora pochi giorni per candidarsi
Servizio civile, ENAPA: Ancora pochi giorni per candidarsi
14 gennaio 2022Comunicati
Peste suina africana, Radio Rai Uno intervista il direttore generale di Confagricoltura, Francesco Postorino
Peste suina africana, Radio Rai Uno intervista il direttore generale di Confagricoltura, Francesco Postorino
14 gennaio 2022Dicono di noi
Officinali, Agrinsieme: bene il decreto, ma si è persa un’occasione per la canapa
Officinali, Agrinsieme: bene il decreto, ma si è persa un’occasione per la canapa
13 gennaio 2022Comunicati
Etichette nutrizionali: Il presidente Giansanti interviene a RAI TGR RegionEuropa
Etichette nutrizionali: Il presidente Giansanti interviene a RAI TGR RegionEuropa
17 gennaio 2022Dicono di noi
Caro energia: Aumenti insostenibili. Intervenire a sostegno delle imprese e accelerare sulle rinnovabili
Caro energia: Aumenti insostenibili. Intervenire a sostegno delle imprese e accelerare sulle rinnovabili
20 gennaio 2022Comunicati
Chiudi