arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Confagricoltura Donna

Recovery, Confagricoltura Donna: Per la ripartenza necessarie risorse al femminile

01 febbraio 2021
Recovery, Confagricoltura Donna: Per la ripartenza necessarie risorse al femminile -  Confagricoltura Donna | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

“Le imprese femminili, esattamente come le altre, hanno necessità di digitale, innovazione e sostegno alla filiera agroalimentare. Pur essendo chiaro che l’agricoltura non ha genere, occorre, però, considerare come per le donne sia ancora tutto più difficile: sono doppiamente impegnate, nel lavoro e nel loro ruolo sociale, fondamentale per la collettività. Servirebbe una corsia preferenziale”. Lo ha detto Alessandra Oddi Baglioni, presidente di Confagricoltura Donna, intervenendo oggi all’audizione in Comagri Camera sulla proposta di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). 

“Nonostante ci faccia piacere – mette in evidenza Oddi Baglioni – che all’interno dei piani strategici e di sviluppo definiti nel PNRR ci sia un’attenzione specifica al mondo delle dipendenti pubbliche e private, poco viene effettivamente destinato alle imprese condotte da donne. Vorremmo che le risorse stabilite sulla carta fossero realmente operative, semplici e concretamente fruibili, magari riutilizzando il meccanismo della legge 125, che già in passato ha supportato le imprese femminili attraverso il sistema del contributo a fondo perduto, del credito agevolato e del credito d’imposta”.  

“Incentivare le nuove tecnologie e la digitalizzazione nel comparto agricolo, così come velocizzare gli iter – ha concluso Oddi Baglioni - permetterà alle donne di svolgere più rapidamente le mansioni amministrative e burocratiche necessarie per la gestione aziendale, consentendo di avere maggiore tempo a disposizione per occuparsi della famiglia”. In Italia sono 200mila le aziende agricole gestite da donne (il 30% del totale) ed è necessario farle crescere ancora. Il Recovery Plan è l’occasione per mantenere il legame storico tra le donne e il cibo, e quindi l’agricoltura. 

Le più lette

Vedi tutte
Assegnate le Spighe Verdi 2021: Sono 59 i Comuni rurali virtuosi
Assegnate le Spighe Verdi 2021: Sono 59 i Comuni rurali virtuosi
27 luglio 2021Comunicati
Agricoltura e fotovoltaico insieme per la transizione ecologica ed energetica
Agricoltura e fotovoltaico insieme per la transizione ecologica ed energetica
26 luglio 2021Comunicati
Incendi Sardegna: Confagricoltura chiede alla Regione un tavolo tecnico per la gestione dell'emergenza
Incendi Sardegna: Confagricoltura chiede alla Regione un tavolo tecnico per la gestione dell'emergenza
26 luglio 2021Comunicati
Nella sede di Confagricoltura l'incontro tra le due donne al vertice delle piu' importanti Organizzazioni agricole europee
Nella sede di Confagricoltura l'incontro tra le due donne al vertice delle piu' importanti Organizzazioni agricole europee
28 luglio 2021Comunicati
Brucia la Sardegna
Brucia la Sardegna
25 luglio 2021Notizie Brevi
Incendi Sardegna: Confagricoltura e Onlus Senior lanciano una raccolta fondi per le imprese agricole
Incendi Sardegna: Confagricoltura e Onlus Senior lanciano una raccolta fondi per le imprese agricole
28 luglio 2021Comunicati
Campagna raccolta carrube, Confagricoltura Ragusa: servono più controlli da parte delle Forze dell’Ordine
Campagna raccolta carrube, Confagricoltura Ragusa: servono più controlli da parte delle Forze dell’Ordine
05 luglio 2021Dal Territorio
Brondelli confermato presidente dell’ente di formazione di Confagricoltura
Brondelli confermato presidente dell’ente di formazione di Confagricoltura
22 luglio 2021Comunicati
Vino-Brexit, il Regno Unito taglia la burocrazia sulle importazioni. Confagricoltura: Ottima notizia per il comparto, che nel 2021 aumenta le vendite verso il mercato britannico
Vino-Brexit, il Regno Unito taglia la burocrazia sulle importazioni. Confagricoltura: Ottima notizia per il comparto, che nel 2021 aumenta le vendite verso il mercato britannico
26 luglio 2021Comunicati
Zootecnia: OICB, settore sia protagonista nel PNRR. Filiera vale 40 miliardi
Zootecnia: OICB, settore sia protagonista nel PNRR. Filiera vale 40 miliardi
27 luglio 2021Comunicati
Chiudi