arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Dal Territorio

Fondi mutualistici: nasce “Gestifondo Impresa” con la regia di Confagricoltura

17 gennaio 2020
Nella foto, da sin: Garbelli e Giansanti -  Dal Territorio | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana
Nella foto, da sin: Garbelli e Giansanti

“La gestione del rischio in agricoltura. Gli strumenti a tutela dell’agricoltore: le assicurazioni e i nuovi fondi mutualistici” è stato il titolo dell’incontro ospitato nella sala Celesti del municipio di Lonato del Garda, organizzato da Confagricoltura Brescia in collaborazione con i consorzi Agridifesa Italia e Codipa Verona. 
L’incontro è stato aperto dai saluti del sindaco di Lonato del Garda, Roberto Tardani, dell’onorevole di Forza Italia Annalisa Baroni e del presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio regionale lombardo, Ruggero Invernizzi. 
Oscar Scalmana, vicepresidente di Confagricoltura Brescia e presidente di Agridifesa Italia, ha introdotto il tema del convegno, sottolineando come il settore agricolo sia il più colpito dagli effetti dei cambiamenti climatici. “Le assicurazioni – ha spiegato – coprono molto bene le conseguenze dei rischi tradizionali climatici, ma oggi si affacciano nuovi problemi, come l’influenza dei fattori geopolitici esterni all’agricoltura. Per questo motivo – ha detto Scalmana - con la regia di Confagricoltura e l’unione delle forze di tre province, Brescia, Mantova e Verona, abbiamo dato vita a Gestifondo Impresa, ossia un gestore dei fondi mutualistici che coglie la nuova opportunità offerta a livello legislativo”.
L’importanza di questo passaggio è stata sottolineata dall’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Fabio Rolfi: “Si tratta di un punto fondamentale per quanto riguarda la politica agricola del futuro: è necessario infatti cercare di coinvolgere maggiormente le imprese, svincolandosi nello stesso tempo dalla logica dei risarcimenti pubblici in caso di calamità. Quando va bene – ha continuato Rolfi – le imprese agricole ricevono un rimborso per il 5 o 6% del danno subito: è necessario quindi sostenere una diversa politica di gestione del rischio”.
Per questo Regione Lombardia ha scelto di finanziare con un proprio contributo la fase di start up dei fondi mutualistici, “considerando come il nostro territorio – ha detto ancora l’assessore – sia avanzato da questo punto di vista: in regione il 32% delle aziende sono assicurate, contro il 7% a livello nazionale. Dobbiamo crescere ancora – ha concluso Rolfi – anche con i nuovi strumenti a disposizione”.
L’assessore regionale all’Agricoltura del Veneto, Giuseppe Pan, ha affermato che “i fondi mutualistici rappresentano il futuro, anche perché i contributi pubblici nei confronti del settore primario, a partire dalle risorse Pac, sono destinati a ridursi progressivamente”. Anche la Regione Veneto ha stanziato risorse per lo sviluppo dei fondi. 
Nella seconda parte del convegno, con le relazioni di Lucio Fedrigo, direttore del Codipa di Verona, e di Michele Pennucci di Ismea, è stato ricordato il percorso effettuato, sulla base della normativa comunitaria e poi nazionale, per concretizzare l’opportunità dei fondi mutualistici.
Gestifondo Impresa svolgerà la propria attività in Veneto e Lombardia e permetterà slle aziende agricole di aderire a fondi in differenti ambiti: contro le fitopatie a complemento delle polizze assicurative e per la stabilizzazione dei reddito nel settore latte. 
“Confagricoltura dimostra oggi tutta la propria forza – ha detto il presidente di Confagricoltura Brescia Giovanni Garbelli – dando ancora una volta dimostrazione di come questa organizzazione scelga ogni giorno di essere concreta nella propria attività sindacale: il nostro obiettivo è quello di lavorare per fornire alle aziende strumenti per proseguire lo sviluppo della propria attività”. 
“L’obiettivo primario della nostra organizzazione – ha affermato invece il presidente nazionale Massimiliano Giansanti – è tutelare il reddito delle nostre imprese. Questo si può fare investendo in innovazione, in ricerca e in tecnologia – ha continuato – fornendo alle aziende le stesse possibilità che sono in mano ai nostri competitor globali; dall’altro lato, è importante sostenere gli strumenti assicurativi: per questo abbiamo voluto il CoorDifesa, consorzio di Consorzi di difesa, ed abbiamo sostenuto la nascita dei fondi mutualistici. Siete pionieri – ha concluso il presidente nazionale – e saremo lieti di diffondere questa innovazione anche nelle altre province italiane”. 
L’appuntamento si è svolto nell’ambito della Fiera Regionale Agricola Artigianale Commerciale di Lonato del Garda. Nella tre giorni della manifestazione fieristica (da oggi fino a domenica 19 gennaio), Confagricoltura Brescia è presente con un proprio stand posizionato in via Galileo Galilei (zona scuole medie) per incontrare i soci e tutti coloro che partecipano a questo tradizionale appuntamento. 
Questa sera la Cattedrale di Brescia (Duomo Nuovo) ospiterà la Santa Messa celebrata dal Vescovo di Brescia, monsignor Pierantonio Tremolada, per tutti gli associati e le loro famiglie, in occasione della festa odierna di Sant’Antonio Abate.

Le più lette

Vedi tutte
Green pass: Aziende agricole in slalom tra sicurezza e proseguimento attività. Occorrono soluzioni pratiche
Green pass: Aziende agricole in slalom tra sicurezza e proseguimento attività. Occorrono soluzioni pratiche
14 ottobre 2021Comunicati
Vinitaly: all'edizione speciale della fiera si riflette sul futuro del comparto. Degustazioni e incontri business internazionali nello stand di Confagricoltura
Vinitaly: all'edizione speciale della fiera si riflette sul futuro del comparto. Degustazioni e incontri business internazionali nello stand di Confagricoltura
17 ottobre 2021Comunicati
Farm to Fork, Giansanti: "Prendiamo atto della posizione del Parlamento UE, ma continua a mancare lo studio di impatto sulla strategia"
Farm to Fork, Giansanti: "Prendiamo atto della posizione del Parlamento UE, ma continua a mancare lo studio di impatto sulla strategia"
20 ottobre 2021Comunicati
UniCredit – Confagricoltura: accordo per sostenere e sviluppare la filiera agricola italiana
UniCredit – Confagricoltura: accordo per sostenere e sviluppare la filiera agricola italiana
22 ottobre 2021Comunicati
Green pass: le preoccupazioni delle aziende agricole nella stagione della raccolta. Il presidente Giansanti a Rainews24
Green pass: le preoccupazioni delle aziende agricole nella stagione della raccolta. Il presidente Giansanti a Rainews24
14 ottobre 2021Dicono di noi
Green Pass obbligatorio anche nei campi. Il direttore generale di Confagricoltura interviene a Radio 24
Green Pass obbligatorio anche nei campi.  Il direttore generale di Confagricoltura interviene a Radio 24
12 ottobre 2021Dicono di noi
Grano: Avviare tavolo interprofessionale permanente per rafforzare le filiere pasta e farine
Grano: Avviare tavolo interprofessionale permanente per rafforzare le filiere pasta e farine
21 ottobre 2021Comunicati
Il giovane imprenditore Pier Giovanni Ferrarese ad Agorà in diretta da Verona per lo "Speciale Vinitaly"
Il giovane imprenditore Pier Giovanni Ferrarese ad Agorà in diretta da Verona per lo "Speciale Vinitaly"
18 ottobre 2021Dicono di noi
Marco Caprai in collegamento con TG5 per lo "Speciale Vinitaly" di Verona
Marco Caprai in collegamento con TG5 per lo "Speciale Vinitaly" di Verona
18 ottobre 2021Dicono di noi
Agrinsieme: "Bene rinvio al 2023 di Sugar e Plastic tax, ma continuiamo a chiederne l'abrogazione"
Agrinsieme: "Bene rinvio al 2023 di Sugar e Plastic tax, ma continuiamo a chiederne l'abrogazione"
20 ottobre 2021Comunicati
Chiudi