arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Dal Territorio

Grandinata a Ponente: gravissimi danni alle aziende florovivaistiche della zona di Ventimiglia e all'olivicoltura dell'interno imperiese

02 agosto 2021
Grandinata a Ponente: gravissimi danni alle aziende florovivaistiche della zona di Ventimiglia e all'olivicoltura dell'interno imperiese -  Dal Territorio | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Confagricoltura Liguria si è attivata immediatamente per lo stato di calamità naturale ed ha inviato i tecnici a supporto delle imprese per la conta dei danni

 

Dieci minuti di vera e propria tempesta. Questa la descrizione fatta dagli agricoltori che nella serata di sabato hanno assistito, impotenti, ad una violentissima grandinata che si è abbattuta sulla zona di Ventimiglia, in particolare a Bevera, ed in alcune aree dell'interno della provincia di Imperia.

Risultato: danni enormi con intere aziende serricole, dedite soprattutto alla ricerca varietale ed alle produzioni florovivaistiche di pregio, distrutte.

"A Bevera - precisa il presidente di Confagricoltura Imperia, Gian Guido Ghione - non è stata risparmiata nemmeno una serra. E' tutto un tappeto di vetri frantumati che cadendo - continua uno dei titolari della Nirp, tra le aziende più colpite - hanno tagliato tutto. Danni alle colture, che nel caso delle aziende di breeding sono ingentissimi proprio per il patrimonio varietale che le stesse rappresentano, impianti distrutti, insomma una ecatombe - conclude Ghione - che ha colpito tutti, dalla nostra azienda a quelle di Sandra Santamaria, Sergio Santamaria, Lorenzi ed altre storiche realtà della zona".

Nell'entroterra imperiese interi uliveti hanno perso il raccolto, con chicchi di grandine delle dimensioni di una palla da tennis che hanno letteralmente triturato le olive in crescita sugli alberi.

"Ci siamo - precisa il presidente ligure di Confagricoltura, Luca De Michelis - coordinati immediatamente con l'Assessore all'Agricoltura, Alessandro Piana, che ringrazio in quanto già ieri pomeriggio è stato nelle zone più colpite a fare un sopralluogo con noi. Abbiamo immediatamente attivato - prosegue De Michelis - le procedure per la segnalazione dei danni al fine del riconoscimento dello stato di calamità naturale".

"I nostri tecnici - continua De Michelis - sono già nelle aziende per supportare le imprese nelle segnalazioni dei danni che, lo ricordiamo, vanno fatte entro trenta giorni dall'evento, usando il 'Modello E', ed inviate all'Ispettorato Agrario Regionale".

Confagricoltura Liguria si è attivata anche per chiedere alla Regione che, in questa fase di concertazione del nuovo PSR, in atto con l'Unione Europea, venga rivista al rialzo la cifra stanziata per la misura 5.2, ovvero per quella che da ristoro, fino all'80% degli investimenti realizzati, per quelle aziende che hanno avuto danni da calamità naturale alle proprie strutture.

"Abbiamo attivato subito - conclude il presidente ligure di Confagricoltura - sia i nostri vertici nazionali che i parlamentari liguri delle Commissioni Agricoltura di Camera e Senato, affinché il Governo aumenti le risorse a disposizione sulla '102' ovvero sui fondi di protezione civile anche attraverso credito d'imposta e sgravi fiscali per le imprese colpite".

Le più lette

Vedi tutte
Fitofarmaci: la proposta della Commissione UE penalizza ancora le imprese agricole
Fitofarmaci: la proposta della Commissione UE penalizza ancora le imprese agricole
22 giugno 2022Comunicati
Autorevolezza e gentilezza, il nuovo dg di Confagricoltura
Autorevolezza e gentilezza, il nuovo dg di Confagricoltura
24 giugno 2022Notizie Brevi
La siccità, la crisi del Po e degli altri bacini italiani: l’intervento del presidente Giansanti a Porta a Porta
La siccità, la crisi del Po e degli altri bacini italiani: l’intervento del presidente Giansanti a Porta a Porta
24 giugno 2022Dicono di noi
La situazione del mercato dei beni alimentari: il presidente Giansanti ne parla a Quarta Repubblica su Rete 4
La situazione del mercato dei beni alimentari: il presidente Giansanti ne parla a Quarta Repubblica su Rete 4
21 giugno 2022Dicono di noi
CGBI presenta la filiera Agri.Bio.Metano: agricoltori e allevatori insieme ai produttori di zucchero, latte e conserve alimentari per sostituire il gas russo con il biometano ottenuto da sottoprodotti agricoli e agroindustriali
 CGBI presenta la filiera Agri.Bio.Metano: agricoltori e allevatori insieme ai produttori di zucchero, latte e conserve alimentari per sostituire il gas russo con il biometano ottenuto da sottoprodotti agricoli e agroindustriali
23 giugno 2022Dal Territorio
Giornata Mondiale contro siccità e desertificazione, Parmigiani: "Dati impressionanti, a rischio produzioni e posti di lavoro"
Giornata Mondiale contro siccità e desertificazione, Parmigiani: "Dati impressionanti, a rischio produzioni e posti di lavoro"
17 giugno 2022Comunicati
Siccità: prevista una riduzione dei cereali tra il 15 e il 20%. Il governo intervenga o la flessione si estenderà anche alle altre colture
Siccità: prevista una riduzione dei cereali tra il 15 e il 20%. Il governo intervenga o la flessione si estenderà anche alle altre colture
20 giugno 2022Comunicati
Massimo Chiarelli è il neo direttore di Confagricoltura Veneto
Massimo Chiarelli è il neo direttore di Confagricoltura Veneto
23 giugno 2022Dal Territorio
Confagricoltura: Giansanti confermato presidente per acclamazione. Eletta la nuova Giunta
Confagricoltura: Giansanti confermato presidente per acclamazione. Eletta la nuova Giunta
21 ottobre 2020Comunicati
Contratto di lavoro operai agricoli e florovivaisti, Confagricoltura: segnale importante e grande senso di responsabilità
Contratto di lavoro operai agricoli e florovivaisti, Confagricoltura: segnale importante e grande senso di responsabilità
24 maggio 2022Comunicati
Chiudi