arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Dal Territorio

Grandine nel Padovano, danni pesanti ai vigneti

31 agosto 2021
Grandine nel Padovano, danni pesanti ai vigneti -  Dal Territorio | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Batosta per i viticoltori padovani, pronti per la vendemmia alle porte. Una forte grandinata ha colpito ieri sera le campagne dei Colli Euganei, da Teolo a Vo’ Euganeo passando per Galzignano e Castelnuovo e di un’ampia zona che va da Monselice a Tribano, Pozzonovo e San Pietro Viminario.

“Sono stati danneggiati i vigneti carichi di uva matura, pronta per essere raccolta – dice amareggiato Michele Barbetta, presidente di Confagricoltura Padova -. Gli acini sono stati letteralmente spappolati dalla furia della tempesta o scaraventati a terra. Dove il fortunale ha colpito di più le perdite saranno pesanti, anche se i danni verranno quantificati con più precisione dai nostri tecnici nei prossimi giorni. Oltre alla vite, registriamo anche danni alle frutticole, in particolare a mele e pere, e alle orticole”.

La stagione agricola 2021, nel Padovano, è stata segnata da eventi meteo sfavorevoli. “L’annata è partita con la gelata di metà marzo, che ha causato la perdita quasi totale delle albicocche – ricorda Barbetta -. Sono seguite le gelate di inizio aprile, che hanno bruciato i fiori di ciliegie, mele e pere, proseguendo con la siccità e le bombe d’acqua estive. La grandinata di ieri non ci voleva. Le aziende viticole, dopo un anno, di lavoro erano soddisfatte: uva sana e previsioni buone di produzione. Avevano assunto il personale ed erano pronte per raccogliere le uve di Pinot Grigio, per poi continuare con il Glera e via via tutte le altre. Poi basta una grandinata così e mesi di sacrificio vanno in fumo”.

Le più lette

Vedi tutte
Taglia prezzi, Confagricoltura: buono l’impianto, senza proroga il gasolio agricolo
Taglia prezzi, Confagricoltura: buono l’impianto, senza proroga il gasolio agricolo
10 maggio 2022Comunicati
Techagriculture: Italia e Israele per l’agricoltura del futuro. Evento a Napoli il 17 maggio
Techagriculture: Italia e Israele per l’agricoltura del futuro. Evento a Napoli il 17 maggio
11 maggio 2022Comunicati
La tecnologia applicata all’agricoltura, fondamentale leva di sviluppo: la dichiarazione di Giansanti al Tg1
La tecnologia applicata all’agricoltura, fondamentale leva di sviluppo: la dichiarazione di Giansanti al Tg1
17 maggio 2022Dicono di noi
Lavoro: serve un’alleanza territoriale contro l’illegalità
Lavoro: serve un’alleanza territoriale contro l’illegalità
13 maggio 2022Comunicati
Il 12 maggio il webinar di Confagricoltura sulle Comunità Energetiche Rinnovabili e le prospettive per le imprese agricole
Il 12 maggio il webinar di Confagricoltura sulle Comunità Energetiche Rinnovabili e le prospettive per le imprese agricole
11 maggio 2022Notizie Brevi
Agritech: una risposta alla crisi alimentare ed energetica
Agritech: una risposta alla crisi alimentare ed energetica
17 maggio 2022Comunicati
Cereali, a Foggia il 18 maggio le prime previsioni sulla campagna di grano duro nel consueto appuntamento dei “Durum Days”
Cereali, a Foggia il 18 maggio le prime previsioni sulla campagna di grano duro nel consueto appuntamento dei “Durum Days”
12 maggio 2022Comunicati
Fidora (Confagricoltura) vicepresidente del gruppo di lavoro biologico Copa-Cogeca
Fidora (Confagricoltura) vicepresidente del gruppo di lavoro biologico Copa-Cogeca
12 maggio 2022Notizie Brevi
Conflitto russo-ucraino, le conseguenze sull’approvvigionamento di grano: ne parla il direttore generale di Confagricoltura Postorino a Tgcom24
Conflitto russo-ucraino, le conseguenze sull’approvvigionamento di grano: ne parla il direttore generale di Confagricoltura Postorino a Tgcom24
12 maggio 2022Dicono di noi
ISS; Giansanti: "Il futuro è di chi sa innovare tenendo insieme produttività e sostenibilità"
ISS; Giansanti: "Il futuro è di chi sa innovare tenendo insieme produttività e sostenibilità"
18 maggio 2022Comunicati
Chiudi