arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Dal Territorio

Infrastrutture in Liguria, e’ emergenza per l’agroalimentare italiano

24 gennaio 2020
Infrastrutture in Liguria, e’ emergenza per l’agroalimentare italiano -  Dal Territorio | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

La Liguria è la ‘cerniera’ delle vie di comunicazione, per terra e per mare. Dal porto di Genova parte l’80% dell’agroalimentare italiano e sull’asse autostradale Levante/Ponente passano oltre 18 milioni di veicoli commerciali l’anno. “E’ dimostrabile dunque, già con questi dati, che l’emergenza infrastrutture nella nostra regione è emergenza nazionale, se non europea”. Lo sottolinea Luca De Michelis, presidente di Confagricoltura Liguria, che annuncia un convegno nazionale in programma nel capoluogo, in cui si discuterà delle gravi ripercussioni per il settore agricolo e agroalimentare italiano. 
Secondo un recente studio commissionato da Confagricoltura a Nomisma, la dotazione delle infrastrutture materiali del Nord Italia appare buona rispetto al resto del Paese, pur se caratterizzata da una diversa intensità a livello territoriale: prendendo in considerazione, infatti, la presenza di reti infrastrutturali rispetto al numero di imprese agroalimentari operanti nel territorio, emerge come il Nord-Ovest possa contare su una media di 41 km di reti viarie per impresa, con la Liguria a fare la parte del leone con circa 60 km/impresa, a fronte dei 26 km/impresa del Nord-Est, numeri nettamente superiori a quelli del Sud.
“Quanto emerge – prosegue il presidente di Confagricoltura Liguria – fa capire la centralità della nostra Regione nei traffici che utilizzano le ‘autostrade’ del mare e l’asse viario verso il sud–ovest dell’Europa. Per questo motivo stiamo raccogliendo l’invito ad una ‘class action’ da parte di Spediporto verso ASPI e vogliamo, come fatto a Torino per la TAV, mettere intorno ad un tavolo, nel nostro convegno, tutte le categorie, dall’industria al commercio, dall’agroalimentare ai trasporti, dal mondo portuale alla politica di casa nostra”.

“I ritardi infrastrutturali rispetto ai competitor della UE - commenta il direttore regionale di Confagricoltura, Andrea Sampietro - continuano a pesare in maniera significativa sulla competitività del Paese e del nostro agroalimentare; il sistema infrastrutturale, infatti, è indispensabile per una maggiore efficienza della movimentazione delle merci, ma anche e soprattutto per il raggiungimento di mercati più lontani e promettenti. In questo contesto il Nord Italia, nonostante presenti un quadro grossomodo positivo rispetto al resto del Paese, ha performance inferiori a quelle dei nostri principali competitor comunitari. Ed è proprio l’agroalimentare a risentire più di altri settori di un simile gap di reti fisiche e digitali, che si traduce in mercati domestici inefficienti, con una minima integrazione spaziale e temporale, in una bassa trasmissione del prezzo e, infine, in una limitata competitività sui mercati internazionali, tutti fattori che alla lunga vanno a impattare sui redditi degli agricoltori e sulle opportunità di investimento privato”.

Le più lette

Vedi tutte
Vino: E' on line il questionario di Confagricoltura sulle misure di promozione nei Paesi Terzi
Vino: E' on line il questionario di Confagricoltura sulle misure di promozione nei Paesi Terzi
10 luglio 2020Comunicati
Bando Confagricoltura e JTI Italia: 70 mila euro per finanziare progetti di agricoltura sociale e di valore
Bando Confagricoltura e JTI Italia: 70 mila euro per finanziare progetti di agricoltura sociale e di valore
09 luglio 2020Comunicati
Agrinsieme: Grano duro, con DM per ripartizione fondo finalmente risposte concrete al comparto
Agrinsieme: Grano duro, con DM per ripartizione fondo finalmente risposte concrete al comparto
09 luglio 2020Comunicati
Food&Made in Italy Summit, Giansanti: "Con il Covid l'agroalimentare italiano ha dimostrato la sua forza"
Food&Made in Italy Summit, Giansanti: "Con il Covid l'agroalimentare italiano ha dimostrato la sua forza"
09 luglio 2020Comunicati
Caccia, Confagricoltura Toscana: “Bene le modifiche alla legge, ma serve una veloce attuazione”
Caccia, Confagricoltura Toscana: “Bene le modifiche alla legge, ma serve una veloce attuazione”
09 luglio 2020Dal Territorio
NUOVI SCENARI E SFIDE PER IL FOOD IN ITALY – Live streaming – Giovedì 9 luglio, ore 10:00
NUOVI SCENARI E SFIDE PER IL FOOD IN ITALY – Live streaming –  Giovedì 9 luglio, ore 10:00
08 luglio 2020Notizie Brevi
Webinar su Europa, Falchi: Riforma Pac non è dogma. Adeguare le politiche ai cambiamenti
Webinar su Europa, Falchi: Riforma Pac non è dogma. Adeguare le politiche ai cambiamenti
08 luglio 2020Notizie Brevi
In Romagna boom di produzione di cereali: Il servizio su RaiNews24
In Romagna boom di produzione di cereali: Il servizio su RaiNews24
08 luglio 2020Dicono di noi
Bene l'obbligo di indicare in etichetta l'origine di prosciutti e salumi. Alziamo ora l'asticella alle DOP
Bene l'obbligo di indicare in etichetta l'origine di prosciutti e salumi. Alziamo ora l'asticella alle DOP
07 luglio 2020Comunicati
Assemblea ANBI, Giansanti: Agricoltori essenziali per la tenuta del territorio
Assemblea ANBI, Giansanti: Agricoltori essenziali per la tenuta del territorio
07 luglio 2020Comunicati
Chiudi