arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Dal Territorio

Piccoli frutti, partenza in ritardo ma prezzi buoni

24 giugno 2020
I piccoli frutti della cooperativa agricola Auronzo Val D’Ansiei -  Dal Territorio | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana
I piccoli frutti della cooperativa agricola Auronzo Val D’Ansiei

Partirà nella prima metà di luglio la raccolta dei mirtilli nel Bellunese, che insieme agli altri piccoli frutti sta diventando sempre più una coltivazione aggiunta per tante aziende agricole. Dalla Valbelluna ad Auronzo vengono sempre più adottati dagli agricoltori per ampliare la gamma della produzione o come eccellenza da offrire agli ospiti negli agriturismi di montagna. È la Valbelluna a fare sempre la parte del leone per i piccoli frutti, con oltre 1.800 quintali di prodotto annui di cui la metà mirtilli. La concorrenza straniera è agguerrita, in particolare la Spagna, in virtù dei prezzi molto competitivi, ma quest’anno la chiusura delle frontiere a causa del Covid ha creato parecchi problemi nelle esportazioni e quindi il prodotto nostrano sta andando forte.

“Per i piccoli frutti l’avvio di stagione non è stato facile, a causa delle continue piogge – spiega Valentina Pilotti, frutticoltrice di Confagricoltura Belluno, che conduce l’azienda agricola Agricornia a Sospirolo -. I lamponi hanno avuto anche il problema della drosophila. I mirtilli sono però la coltivazione più semplice da portare avanti, anche perché l’abbiamo protetta con reti antigrandine. Noi coltiviamo principalmente mele, ma i piccoli frutti sono diventati la nostra passione. I mirtilli li vendiamo soprattutto come prodotto trasformato, sotto forma di composta, nei mercatini, nei negozi di nicchia oppure agli agriturismi. Anche le fragole di montagna hanno un buon successo. Così dovrebbe essere sempre, sia per motivi di freschezza che di qualità”.

La Cooperativa agricola Auronzo Val D’Ansiei è un’altra realtà che sta crescendo molto sul fronte dei piccoli frutti: fragole, lamponi, more, mirtilli e ribes. Composta da 13 soci, di cui tre molto importanti nella rete delle coop di consumo (che vantano a loro volta 840 soci più due Regole che rappresentano oltre 1.300 famiglie), vanta oltre 1.000 metri quadrati di serre dove vengono coltivate fragole e frutti. “Con la Spagna fatichiamo a competere”, spiega il presidente Osvaldo Vecellio -, in quanto i costi della manodopera sono bassissimi e per quanto riguarda le fragole le tecniche di raccolta sono meccanizzate. I frutti di bosco bellunesi, però, hanno una qualità imbattibile: il profumo e il gusto sono unici, la fragranza e la freschezza sono garantite così come la salubrità, dato che coltiviamo il più possibile con metodologie naturali. Una parte della produzione viene venduta alle attività commerciali del Cadore e del Comelico; la parte residua viene trasformata in marmellata o viene servita fresca negli agriturismi di Malga Maraia e Malga Popena. Quest’anno il maltempo non ci aiutati e perciò siamo un po’ in ritardo con la raccolta. Ma i frutti sono belli e sani grazie alla coltivazione in serra, che li difende dalle intemperie e ne favorisce la maturazione”.

Un’altra realtà interessante è la Fattoria Terra delle Dolomiti, con sede a Soverzene, che è dagli esordi dedita a ortaggi e allevamento, ma da alcuni anni ha diversificato con mirtilli, che utilizza soprattutto nell’agriturismo. “Abbiamo 800 piante – spiega il proprietario Mario Mella -, tutte in campo aperto e senza reti di protezione. L’anno scorso ci era andata molto bene, con tre quintali raccolti, mentre quest’anno abbiamo avuto piogge e temperature basse. Abbiamo anche faticato a trovare le piantine di fragole a causa dell’emergenza Covid. Un’annata un po’ difficile, ma confidiamo nel bel tempo per i mirtilli”.

I prezzi pagati ai produttori sono buoni: le fragole viaggiano su una media di 3,50 euro al chilo, le more sui 4 euro al chilo. Si vedrà se i mirtilli manterranno il buon trend dello scorso anno, quando arrivarono a toccare i 7 euro al chilo. Il mercato sta rispondendo bene con l’assorbimento dei frutti di bosco, soprattutto sul fronte dei supermercati, dove le vendite sono stabili grazie ai favori del consumatore, che apprezza sempre di più questi piccoli frutti consigliati dai dietologi e dai medici. Il prodotto ha un trend di consumo tra i più elevati al mondo: basti dire che negli Usa i mirtilli sono il primo frutto in classifica e che l’Inghilterra sta seguendo la scia.

Le più lette

Vedi tutte
Agrinsieme: Contributi agricoli obbligatori, tardiva emanazione DM ha creato notevoli disagi per pagamento prima rata 2020
Agrinsieme: Contributi agricoli obbligatori, tardiva emanazione DM ha creato notevoli disagi per pagamento prima rata 2020
14 luglio 2020Comunicati
Bilancio UE: Bene la proposta sul recovery fund per il rilancio economico, ma per l'agricoltura scelte negative
Bilancio UE: Bene la proposta sul recovery fund per il rilancio economico, ma per l'agricoltura scelte negative
14 luglio 2020Comunicati
"RIPARTIAMO DAI BORGHI" - Webinar - 16 LUGLIO ore 16:30
"RIPARTIAMO DAI BORGHI" -  Webinar - 16 LUGLIO ore 16:30
14 luglio 2020Notizie Brevi
Grande successo per i picnic nei vigneti veronesi. Prossimo appuntamento il 18 luglio
Grande successo per i picnic nei vigneti veronesi. Prossimo appuntamento il 18 luglio
14 luglio 2020Dal Territorio
Piemonte, raggiunta l’intesa sulla distillazione di crisi. Confagricoltura: “I viticoltori potranno affrontare la vendemmia con maggior serenità”
Piemonte, raggiunta l’intesa sulla distillazione di crisi. Confagricoltura: “I viticoltori potranno affrontare la vendemmia con maggior serenità”
14 luglio 2020Dal Territorio
Vino: E' on line il questionario di Confagricoltura sulle misure di promozione nei Paesi Terzi
Vino: E' on line il questionario di Confagricoltura sulle misure di promozione nei Paesi Terzi
10 luglio 2020Comunicati
Bando Confagricoltura e JTI Italia: 70 mila euro per finanziare progetti di agricoltura sociale e di valore
Bando Confagricoltura e JTI Italia: 70 mila euro per finanziare progetti di agricoltura sociale e di valore
09 luglio 2020Comunicati
Agrinsieme: Grano duro, con DM per ripartizione fondo finalmente risposte concrete al comparto
Agrinsieme: Grano duro, con DM per ripartizione fondo finalmente risposte concrete al comparto
09 luglio 2020Comunicati
Food&Made in Italy Summit, Giansanti: "Con il Covid l'agroalimentare italiano ha dimostrato la sua forza"
Food&Made in Italy Summit, Giansanti: "Con il Covid l'agroalimentare italiano ha dimostrato la sua forza"
09 luglio 2020Comunicati
Caccia, Confagricoltura Toscana: “Bene le modifiche alla legge, ma serve una veloce attuazione”
Caccia, Confagricoltura Toscana: “Bene le modifiche alla legge, ma serve una veloce attuazione”
09 luglio 2020Dal Territorio
Chiudi