arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Dal Territorio

Produzione quasi azzerata per l’olio d’oliva del Veneto a causa del clima

08 settembre 2021
L'imprenditore Leonardo Granata -  Dal Territorio | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana
L'imprenditore Leonardo Granata

Si profila un’annata fortemente negativa per l’olio di oliva extravergine del Veneto, che andrà a uguagliare il disastroso 2019 che segnò una perdita di prodotto di oltre il 90%. Anche quest’anno le condizioni atmosferiche avverse hanno causato gravi danni alla produzione di olio nell’area del Veneto e della Lombardia, tanto che ci saranno produttori che non tireranno fuori le reti per la raccolta.

“L’annata olearia 2021-2022 si profila con una produzione sostanzialmente azzerata – sottolinea Leonardo Granata, presidente degli olivicoltori di Confagricoltura Veneto. Le gelate dei primi giorni di aprile hanno provocato una fioritura ritardata, slittata al mese di giugno che è stato estremamente caldo e secco. A questo si sono aggiunte le grandinate estive, che hanno ulteriormente compromesso la produzione. I produttori delle zone interessate auspicano un intervento delle Regioni a tutela di una produzione che, specialmente in questi ultimi anni, a fronte di una qualità molto alta raggiunta dall’olivicoltura veneta, subisce ingenti danni”.

Alessandra di Canossa, vicepresidente di settore regionale e presidente della sezione di Verona, provincia in cui si concentra la maggior parte degli oliveti (3.565 ettari su 5.142), indica come i cambiamenti climatici siano alla radice dell’infausto andamento. “È la seconda volta in tre anni che incassiamo un mancato raccolto – dice -, che non trova motivazione nella fisiologica alternanza di produzione che caratterizza l’olivo. I mutamenti del clima, che stanno pesantemente condizionando l’agricoltura, sono senz’altro tra i responsabili di queste annate disastrose, cui concorrono le nuove fitopatie dell’olivo, in larga parte causate da insetti come la cimice asiatica”.

Dopo un 2018 eccellente, coronato da un’abbondante produzione (220.000 quintali di olive in Veneto), nel 2019 le piante furono colpite dalle gelate nel pieno della fioritura e subirono altri danni a causa della mosca olearia e della cimice asiatica, con produzione quasi azzerata. L’anno scorso l’annata è stata buona, con raccolto quasi ai livelli del 2018 e rese produttive aumentate del 555 per cento rispetto all’anno precedente. In Veneto il 70% degli investimenti rimane localizzato a Verona, seguita da Vicenza, Treviso e Padova.

Le più lette

Vedi tutte
Green Pass obbligatorio anche nei campi. Il direttore generale di Confagricoltura interviene a Radio 24
Green Pass obbligatorio anche nei campi.  Il direttore generale di Confagricoltura interviene a Radio 24
12 ottobre 2021Dicono di noi
Green pass: Aziende agricole in slalom tra sicurezza e proseguimento attività. Occorrono soluzioni pratiche
Green pass: Aziende agricole in slalom tra sicurezza e proseguimento attività. Occorrono soluzioni pratiche
14 ottobre 2021Comunicati
Grano duro, primo listino della Commissione Sperimentale
Grano duro, primo listino della Commissione Sperimentale
11 ottobre 2021Comunicati
"La filiera del tabacco tra tradizione e innovazione". Incontro JTI e Confagricoltura domani ore 11.00 a Villa Blanc, Roma
"La filiera del tabacco tra tradizione e innovazione". Incontro JTI e Confagricoltura domani ore 11.00 a Villa Blanc, Roma
13 ottobre 2021Notizie Brevi
Ambiente, Confagricoltura e Assoverde: Alberi, verde pubblico e privato segneranno benessere, salute e futuro delle città
Ambiente, Confagricoltura e Assoverde: Alberi, verde pubblico e privato segneranno benessere, salute e futuro delle città
12 ottobre 2021Comunicati
Green pass: le preoccupazioni delle aziende agricole nella stagione della raccolta. Il presidente Giansanti a Rainews24
Green pass: le preoccupazioni delle aziende agricole nella stagione della raccolta. Il presidente Giansanti a Rainews24
14 ottobre 2021Dicono di noi
Vinitaly: all'edizione speciale della fiera si riflette sul futuro del comparto. Degustazioni e incontri business internazionali nello stand di Confagricoltura
Vinitaly: all'edizione speciale della fiera si riflette sul futuro del comparto. Degustazioni e incontri business internazionali nello stand di Confagricoltura
17 ottobre 2021Comunicati
Giansanti all’evento Sole 24 Ore: “Aziende agricole pronte per la rivoluzione digitale. Fibra ottica fondamentale per agricoltura 4.0"
Giansanti all’evento Sole 24 Ore: “Aziende agricole pronte per la rivoluzione digitale. Fibra ottica fondamentale per agricoltura 4.0"
13 ottobre 2021Comunicati
Bando Agricoltura Sociale: in palio 120.000 euro. Scadenza il 15 ottobre
Bando Agricoltura Sociale: in palio 120.000 euro. Scadenza il 15 ottobre
07 ottobre 2021Comunicati
Green pass: cosa succederà dal 15 ottobre per la manodopera agricola? Radio 24 intervista Paolo Cavalcoli (Confagricoltura Ferrara)
Green pass: cosa succederà dal 15 ottobre per la manodopera agricola? Radio 24 intervista Paolo Cavalcoli  (Confagricoltura Ferrara)
07 ottobre 2021Dicono di noi
Chiudi