arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Castellucci, Federazione nazionale vino di Confagricoltura: “Fine anno con un rallentamento dei consumi di fascia alta”

31 dicembre 2022
Castellucci, Federazione nazionale vino di Confagricoltura: “Fine anno con un rallentamento dei consumi di fascia alta” -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Un’annata complessa per il settore vitivinicolo quella del 2022: iniziata in salita, con costi di produzione in straordinario aumento anche per effetto del conflitto in Ucraina, si sta concludendo con un rallentamento generale dei consumi di vino. Tira le somme Federico Castellucci, presidente della Federazione nazionale vitivinicola di Confagricoltura: “Non sono ancora disponibili dati certi – precisa a Mondo Agricolo –, ma si avvertono segnali di un mercato generalmente poco dinamico a causa della scarsa propensione agli acquisti in seguito all’incremento dell’inflazione che si è manifestato nella seconda parte dell’anno, in particolare. I consumi si sono mostrati quindi, soprattutto a fine anno, in generale con il freno tirato, pur con qualche differenza”.

Entrando nel dettaglio per quanto riguarda le bollicine, che nelle festività natalizie sono le più apprezzate e da sempre rappresentano un momento clou per le vendite - fa notare il presidente della Federazione nazionale di prodotto di Confagricoltura - hanno sofferto gli spumanti di fascia alta, mentre sono andate molto bene le vendite di Prosecco, che ha in genere un costo piuttosto accessibile. Quindi le vendite di spumante metodo classico di fascia premium si sono mostrate generalmente in frenata.

Tutti i produttori vitivinicoli, sottolinea Castellucci, scontano un fortissimo aumento dei costi di produzione, a cominciare dal vetro. “Il prezzo del vetro infatti – spiega Castellucci – è aumentato del 20-30% solo a dicembre 2022 e ha registrato ben tre incrementi dei listini negli ultimi mesi. Un esborso sostenibile dal punto di vista economico solo in caso di vini con margini piuttosto alti. Per i prodotti che si collocano in una fascia di prezzo medio e medio-bassa l’attuale prezzo del vetro rappresenta invece un costo insostenibile. Ma anche per chi produce vino di fascia inferiore in cartone, comunque, i conti non tornano - conclude Castellucci - perché se i consumi hanno tenuto, o sono leggermente aumentati e i volumi restano, anche la crescita straordinaria dei costi della carta ha fatto impennare il costo unitario di produzione". (Francesca Baccino)

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi