arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Cibus 2022 ricca di spunti e ripartenze

22 aprile 2022
Cibus 2022 ricca di spunti e ripartenze -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Oltre 3mila espositori hanno confermato la presenza, 50mila operatori professionali italiani della distribuzione e della ristorazione sono stati già registrati e in vetrina ci saranno circa mille nuovi prodotti con grande attenzione a salute e benessere, gusto e nuove combinazioni d’ingredienti, territorialità e packaging sostenibili. Sono numeri di tutto rispetto quelli presentati per l’edizione 2022 di Cibus, la grande vetrina del food made in Italy che torna dal 3 al 6 maggio a Parma, con l’organizzazione di Fiere di Parma e Federalimentare.

Un’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte dell’agroalimentare italiano, oggi alle prese con l’inflazione e il rischio di una flessione dei consumi interni, a causa della congiuntura negativa legata al conflitto russo-ucraino.

Come sempre l’export resta la carta da giocare per l’agroalimentare italiano, che quest’anno si concentrerà sul consolidamento dei mercati tradizionali di sbocco, UE, Usa e Canada, e quelli in evoluzione come i Paesi del Golfo o, in estremo oriente, come il Giappone e la Cina.

Nel 2021 l’area extra UE ha rappresentato il 42,6% delle esportazioni alimentari italiane. In particolare, il mercato Usa ha registrato un aumento del 14,0% sull’anno precedente. Positivo per le vendite sui mercati esteri è l’arrivo, confermato, di circa 2mila top buyer da Stati Uniti d’America, Europa, Medio Oriente, Sud America e Asean cui è dedicato il programma “Cibus destination”, visite guidate e percorsi tematici in fiera e sul territorio dedicati a produzioni tipiche, territorialità, fuori casa e sostenibilità. I prodotti più innovativi saranno esposti nell’area “Cibus Innovation Corner”, selezionati da una giuria di esperti.

Nel 2022 si svolgerà la prima edizione di Cibus “carbon neutral”, ossia risultato di un processo che include la misurazione delle missioni, l’individuazione di un piano di riduzione e la compensazione delle emissioni residue attraverso crediti di carbonio certificati di alta qualità, che finanziano progetti di mitigazione dei cambiamenti climatici e promuovono lo sviluppo sostenibile. La certificazione è stata resa possibile grazie alla partnership tra Fiere di Parma e Carbonsink, la società di consulenza leader in Italia nella progettazione di strategie climatiche.

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi