arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Fondazione Mach: quattro nuove varietà di vite tolleranti alle malattie fungine

07 luglio 2020
Fondazione Mach: quattro nuove varietà di vite tolleranti alle malattie fungine -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Quattro varietà di vite tolleranti a oidio e peronospora, le principali patologie fungine, sono state iscritte nel Registro nazionale delle varietà pronte per essere coltivate, non solo in Trentino ma in tutta Italia, dopo il necessario periodo di osservazione nelle diverse regioni. Lo ha segnalato Fondazione Edmund Mach che le ha selezionate grazie al  team di ricercatori coordinato da Marco Stefanini durante 12 anni di costante attività di incrocio nell’ambito del programma di miglioramento genetico della vite. A gestire il brevetto della varietà che, sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale con la sigla “F22P9”, “F22P10”, “F23P65”, “F26P92”, sarà il Consorzio Innovazione Vite (Civit). Accanto a queste 4 varietà il Consorzio ha ottenuto l’iscrizione anche di un’altra varietà, il Pinot Regina dall’Istituto di Pècs in Ungheria e il portinnesto Georgikon 28, che mostra una buona tolleranza alla siccità e al calcare.
Le quattro varietà sono state scelte dai ricercatori tra oltre 700 piante ottenute per seme, selezionate per i caratteri di tolleranza alla peronospora e oidio e per la qualità a più riprese e in diversi ambienti. Ora sono in fase di selezione altre varietà “candidate” all’iscrizione provenienti da oltre 20 mila semenzali di cui ben 250 sono in costante osservazione.
Le varietà a bacca rossa F22P9 (Incrocio Teroldego x Merzling) e F22P10 (Incrocio Teroldego x Merzling) presentano caratteristiche di buona tolleranza nei confronti dei funghi peronospora e oidio, ma presentano anche un buon contenuto in antociani, con livelli di diglucosidi inferiore ai limiti legali ammessi nei vini, e polifenoli totali ed un ottimo rapporto zuccheri-acidi. Dalle loro uve si ottengono vini con buona corposità e consistenza e con un buon contenuto in tannini e aromi a gradevole nota floreale-fruttata.
Le varietà a bacca bianca F23P65 (Merzling X FR 945-60) selezionata per le sue caratteristiche di acidità e pH adatte alla produzione di basi e vini spumanti, e F26P92 (incrocio Nosiola x Bianca) si caratterizzano per il diverso e complesso contenuto aromatico. Si ottengono vini freschi e profumati che ricordano le erbe aromatiche con note di frutta secca, di medio corpo e buona sapidità.
I vini ottenuti dalle quattro varietà sono stati prodotti nella cantina di microvinificazione che fa capo al Centro Trasferimento Tecnologico. (F.B.)

Le più lette

Vedi tutte
Decreto Rilancio, Giansanti: "Estendere gli sgravi previdenziali ad altri comparti penalizzati dalla pandemia"
Decreto Rilancio, Giansanti: "Estendere gli sgravi previdenziali ad altri comparti penalizzati dalla pandemia"
16 settembre 2020Comunicati
Il calo dei prezzi del grano duro non è giustificato
Il calo dei prezzi del grano duro non è giustificato
17 settembre 2020Comunicati
Morìa del kiwi. Confagricoltura chiede sinergie per sconfiggere la misteriosa malattia
Morìa del kiwi. Confagricoltura chiede sinergie per sconfiggere la misteriosa malattia
14 settembre 2020Comunicati
Agricoltori europei. Massimiliano Giansanti eletto vicepresidente del COPA
Agricoltori europei. Massimiliano Giansanti eletto vicepresidente del COPA
18 settembre 2020Comunicati
Peste Suina Africana, più controlli e monitoraggio degli effetti sul mercato
Peste Suina Africana, più controlli e monitoraggio degli effetti sul mercato
11 settembre 2020Comunicati
Confagricoltura ai parlamentari europei: “Chiarezza in etichetta quando si parla di cibo. No a denominazioni ingannevoli”
Confagricoltura ai parlamentari europei: “Chiarezza in etichetta quando si parla di cibo. No a denominazioni ingannevoli”
12 settembre 2020Comunicati
Dal kiwi ai maiali, ecco le nuove pandemie della campagna - Richieste e proposte di Confagricoltura
Dal kiwi ai maiali, ecco le nuove pandemie della campagna - Richieste e proposte di Confagricoltura
15 settembre 2020Dicono di noi
Tabacco, Giansanti: "Impegnarsi per garantire un futuro socio economico certo all'intera filiera"
Tabacco, Giansanti: "Impegnarsi per garantire un futuro socio economico certo all'intera filiera"
10 settembre 2020Comunicati
TIM e Confagricoltura, al via ‘Agritech Innovation Hub’ per lo sviluppo della smart agriculture
TIM e Confagricoltura, al via ‘Agritech Innovation Hub’ per lo sviluppo della smart agriculture
18 settembre 2020Comunicati
Moria del kiwi, il servizio del TGR Lazio con l'intervento di Confagricoltura
Moria del kiwi, il servizio del TGR Lazio con l'intervento di Confagricoltura
17 settembre 2020Dicono di noi
Chiudi