arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

#FSdelivery : dibattito sugli agrofarmaci. L'intervento di Deborah Piovan

30 giugno 2020
#FSdelivery :  dibattito sugli agrofarmaci. L'intervento di Deborah Piovan -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

“Occorre sfatare il pregiudizio sociale che vede gli agricoltori come avvelenatori. In realtà proprio gli agricoltori hanno il compito di produrre più cibo per sfamare una popolazione mondiale in continua crescita con poca terra e disposizione. Dobbiamo produrre il più possibile in modo sostenibile. Se cominciamo a indugiare su psicosi collettivi ci creiamo problemi inutili. La chimica in agricoltura è sempre più sicura e ci vuole di sfamarci in modo sano ”. Questo il messaggio lanciato da Deborah Piovan, presidente della Federazione Nazionale Proteoleaginose di Confagricoltura, portavoce del manifesto "Cibo per la mente" e comunicazione, durante il dibattito "Glifosato: fatti e misfatti" riproposto su Facebook con l'ashtag #FSdelivery, Confcommercio come partner istituzionali del sostegno della Fondazione Banca Agricola Mantovana; di Syngenta, Gruppo Tea e Consorzio Parmigiano Reggiano diventano partner principale; Consorzio Grana Padano come partner eventi online; Focus come partner; De Simoni come sponsor; Focus Junior come media partner). Confcommercio come partner istituzionali del sostegno della Fondazione Banca Agricola Mantovana; di Syngenta, Gruppo Tea e Consorzio Parmigiano Reggiano diventano partner principale; Consorzio Grana Padano come partner eventi online; Focus come partner; De Simoni come sponsor; Focus Junior come media partner).

“Come agricoltori - ha spiegato Piovan - sappiamo di chi fidarci: se le informazioni dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare, dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e dell'Agenzia Europea per la sostanza chimica ci dicono che il glifosato è sicuro per l ' utilizzatore, per il consumatore e per l'ambiente, siamo tranquilli. Il problema, però, è che nonostante l'agricoltore si avvalga di informazioni e di supporto scientifico in campo agronomico o biochimico, si trova sempre davanti a un pubblico spaventato. Le informazioni scientifiche e corrette spesso non riescono ad arrivare correttamente al consumatore per tranquillizzarlo. Abbiamo i prodotti più sicuri al mondo In Europa e in Italia ei consumatori più spaventati. Oggi il consumatore si rapporta al cibo con un'ansia esagerata ”.

Gli agricoltori, quindi, sono preoccupati perché il glifosato serve: è un ottimo diserbante, molto efficace, ha un basso impatto ambientale e, inoltre, oggi costa poco perché viene prodotto da diverse aziende. “E 'una molecola da utilizzare in diversi contesti - ha aggiunto Piovan - ad esempio, per proteggere le colture e combattere le infestanti nell'agricoltura conservativa che è supportata e finanziata a livello di Ue per la sua valenza ambientale. Eliminare l'uso di glifosato per l'agricoltura conservativa vuol dire affossare una pratica che ha richiesto anni di studi e investimenti. Ci sono alternative? Sì ma tutte le cure più care e con un impatto ambientale maggiore ”. (FB)

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi