arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Investimenti per 130 milioni per dare un nuovo futuro ai territori distrutti dalla Xylella

09 dicembre 2021
Investimenti per 130 milioni per dare un nuovo futuro ai territori distrutti dalla Xylella -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

L’investimento è importante, 130 milioni di euro da spendere in due anni per avviare processi produttivi a impatto zero, carbon neutral, in agricoltura. A questo obiettivo guarda il piano di rigenerazione agricola e di riforestazione del Distretto agroalimentare jonico salentino che scommette sulla sostenibilità dal punto di vista economico, sociale e ambientale aprendo  alla diversificazione, soprattutto nei terreni coltivati a uliveto e distrutti dalla Xylella.

Il progetto, che coinvolgerà 200 aziende agricole accompagnandole in questa transizione ecologica, è stato presentato dal Distretto per le province di Taranto, Lecce e Brindisi.

Entrando nel dettaglio, in provincia di Taranto, come è già stato fatto per la provincia di Lecce (e successivamente per quella di Brindisi), partirà un'attività di censimento e identificazione di  aree marginali abbandonate o semi abbandonate che saranno interessate da interventi di forestazione, individuando le specie più idonee nell'ottica della produttività.

Il Dajs si avvarrà delle sinergia di sei enti di ricerca: I’Università del Salento, l’Istituto Agronomico Mediterraneo, Il Centro estro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici, il Centro nazionale ricerche (Ipsp — CNR), l'Università degli Studi di Bari e il Politecnico di Bari.

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Made in Italy, Giansanti: "Verso un nuovo record nell'agroalimentare"
15 aprile 2024Comunicati
Made in Italy, Giansanti: "Verso un nuovo record nell'agroalimentare"
Chiudi