arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Melinda e La Trentina: Con il riconoscimento IGP, da oggi tutte le nostre mele sono certificate

03 luglio 2020
Nella foto: Odorizzi e Brochetti -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana
Nella foto: Odorizzi e Brochetti

Sarà in vigore dal prossimo 20 luglio la nuova certificazione IGP attribuita alle mele del Trentino. Il marchio è stato ottenuto attraverso la costituzione di un'Associazione temporanea di scopo (Ats) tra i consorzi Melinda e La Trentina, insieme alle cooperative di produttori Sant'Orsola e Mezzocorona, con il supporto tecnico della Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige (TN). La dimostrazione di quanto il territorio in questi ultimi anni abbia comunicato in modo strategico le proprie caratteristiche uniche, e con esse l’eccellenza delle proprie produzioni agroalimentari.

Con questa nuova certificazione, Melinda e La Trentina possono dichiarare che da oggi tutta l’offerta - escluse le nuove varietà di recente introduzione - rappresenterà a livello mondiale la qualità del sistema frutticolo trentino. Un successo ottenuto anche attraverso la sinergia con tutte le altre iniziative di sviluppo, dall’economico al turistico, portate avanti con successo in questi anni da Trentino Marketing.

In particolare, il brand La Trentina, che da sempre rappresenta in modo profondo il legame con il territorio, grazie a questa novità potrà diventare un nuovo portavoce delle mele “trentine” presso i consumatori.

“È un risultato molto importante per il nostro territorio - ha aggiunto Rodolfo Brochetti, presidente La Trentina -. Da oggi si rafforzano le collaborazioni nel mondo ortofrutticolo e si aprono strade per altre nuove forme di cooperazione tra il mondo frutticolo trentino e altri settori economici di rilievo per la nostra regione. Il piano strategico di rilancio del brand “La Trentina” ci vedeva già impegnati nella ricerca di una virtuosa collaborazione con le strutture ricettive del territorio, e questo riconoscimento ci permetterà di valorizzare sempre più le nostre produzioni”.

"Si tratta di un traguardo importante, che certifica una produzione di alta qualità - ha commentato Michele Odorizzi, presidente di Melinda e della neonata Ats - Ora i consumatori avranno la certezza della validità di un prodotto di eccellenza. L’iter per il riconoscimento del marchio è stato lungo e tortuoso, il primo dossier era stato inviato a Bruxelles nel 2017, ma alla fine siamo riusciti a portarlo a termine in maniera positiva. Si tratta di un riconoscimento al lavoro di tutti i soci produttori e ai sistemi cooperativi organizzati del nostro territorio. Le mele rappresenteranno l’offerta di tutta la regione, al pari di quella turistica, o quella culturale”.

Le varietà incluse nel riconoscimento IGP sono le tradizionali Golden Deliciuos, Red Delicious, Renetta (per le coltivazioni della Val di Non tutte e tre già DOP), Gala, Fuji, Morgenduft, Granny Smith e Pinova. (A.P.)

Le più lette

Vedi tutte
Confagricoltura Donna presenta alla Camera un progetto con le grandi Chef per valorizzare i prodotti dei territori
18 aprile 2024Comunicati
Confagricoltura Donna presenta alla Camera un progetto con le grandi Chef per valorizzare i prodotti dei territori
Marco Caprai a Rainews 24 racconta la storia dell'azienda di famiglia, impegnata anche nel sociale
18 aprile 2024Dicono di noi
Marco Caprai a Rainews 24 racconta la storia dell'azienda di famiglia, impegnata anche nel sociale
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Vinitaly, cala il sipario sulla 56esima edizione che conferma la centralità di Confagricoltura nel mondo del vino
17 aprile 2024Comunicati
Vinitaly, cala il sipario sulla 56esima edizione che conferma la centralità di Confagricoltura nel mondo del vino
Parmigiani a 'Petrolio': “La comunicazione distorta sui maltrattamenti agli animali non è rappresentativa degli allevamenti intensivi italiani e fomenta l’odio”
17 aprile 2024Comunicati
Parmigiani a 'Petrolio': “La comunicazione distorta sui maltrattamenti agli animali non è rappresentativa degli allevamenti intensivi italiani e fomenta l’odio”
PSA, la malattia continua a diffondersi mettendo a rischio l'export di prosciutti italiani. Bene l'azione del ministro Lollobrigida
17 aprile 2024Comunicati
PSA, la malattia continua a diffondersi mettendo a rischio l'export di prosciutti italiani. Bene l'azione del ministro Lollobrigida
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Chiudi