arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Milani: restrizioni per Canale Ho.Re.Ca. ne risente anche il comparto suinicolo

15 marzo 2021
Rudy Milani -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana
Rudy Milani

Rudy Milani, 43 anni, trevigiano, è il nuovo presidente della Federazione Nazionale degli Allevamenti Suini di Confagricoltura. Conduce un’azienda suinicola con 440 scrofe a ciclo chiuso e da dieci anni rappresenta i suinicoltori di Confagricoltura Veneto.

A suo avviso la situazione di mercato del settore suinicolo resta complessa e difficile. “I pochi e timidi segnali di ripresa del mercato, che si erano visti nelle scorse settimane, purtroppo si sono infranti con il riacutizzarsi dell’emergenza pandemica e con le nuove restrizioni per il canale Ho.Re.Ca. in vista di Pasqua – ha detto -. Nonostante che i mercati europei continuino il loro trend positivo, in Italia - finché la ristorazione rimane frenata -  i produttori di suini proseguono a lavorare sotto costo”.

Negli ultimi due anni e mezzo i prezzi dei suini sono stati favorevolmente influenzati dalla battuta d’arresto produttiva della Cina che, di fatto, ha più che dimezzato la popolazione suina cinese e dato grande slancio alle esportazioni dall’Europa verso il paese asiatico – ha osservato Milani -. Di tala tendenza, l’Italia, a differenza degli altri paesi europei (Germania e Spagna in testa) purtroppo ha potuto sfruttare solo marginalmente gli effetti positivi. Di fatto, gli accordi commerciali sottoscritti con la Cina, hanno impedito di sfruttare appieno le opportunità commerciali che darebbero un’importante boccata d’ossigeno al comparto.

Al tempo stesso il settore – ha fatto presente Rudy Milani - è turbato dalla possibilità che si presentino dei focolai di PSA sul territorio nazionale, visto l’andamento della diffusione della malattia in Europa (approdata in Germania a settembre 2020). Rischio favorito dell’alta trasmissibilità del virus attraverso i cinghiali. La gestione della fauna selvatica sempre più numerosa rappresenta quindi un altro grande problema che va gestito in modo corretto.

La produzione nazionale deve fare leva sui propri punti di forza per affrontare le sfide future del mercato. “L’allevamento del suino in Italia garantisce la tracciabilità, la salubrità e la sicurezza della produzione – ha rilevato il rappresentante dei suinicoltori di Confagricoltura -. Sono stati fatti grandi progressi per il benessere degli animali lungo tutta la filiera. Confidiamo che la comunicazione al consumatore dell’alta qualità del prodotto nazionale e del rispetto del benessere animale venga effettivamente raccolta dal consumatore”.

Merita una riflessione particolare anche la comunicazione al consumatore delle proprietà nutrizionali dei prodotti a base di carne suina. “La proposta di un’etichettatura come il Nutriscore fornisce al consumatore solo un’informazione falsata – ha spiegato Milani -. Occorrerebbe invece far capire che ogni alimento, consumato nella giusta proporzione e frequenza, può e deve far parte di una dieta bilanciata. Così come è pure importante proseguire sul percorso dell’etichettatura di origine delle carni suine che evidenzia in modo chiaro ciò che è nato, allevato e macellato in Italia. “Tra distinguo e deroghe siamo appena partiti e rischiamo che a fine anno, non ci siano più obblighi”. (F. B.)

 

 

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi