arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Silvia Bottaro presenta a Roma il libro su Farfa, il poeta futurista ligure, attratto dall'agricoltura

26 ottobre 2021
Silvia Bottaro presenta a Roma il libro su Farfa, il poeta futurista ligure, attratto dall'agricoltura -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

“Frutta dell’avvenire”, “marmellata di gloriosi defunti”, “spezzatini di passato con piselli esplosivi in salsa storica”, o “caprese”  (termine usato nel 1920 per la prima volta per indicare  la pietanza con pomodoro, basilico e mozzarella). Sono fantasiosi e tutti proiettati verso l’avvenire i piatti della cucina futurista di Marinetti.

Ma c’è anche la “salsa di smeraldo”, neologismo di Farfa, (pseudonimo di Vittorio Osvaldo Tommasimi), che rende bene l’idea e altro non è che il pesto ligure. E’ dedicato proprio a Farfa - ossia “farfalla”, ma anche  “miliardario della fantasia” come usava chiamarsi -  triestino di nascita e savonese d’adozione, il libro di Silvia Bottaro (ex direttrice della Pinacoteca di Savona e critica d’arte) Vite di Farfache verrà presentato il 29 ottobre, a Roma, presso il Ministero dei Beni Culturali, Sala Spadolini, alle ore 17.

Meno conosciuto in Italia, molto più noto e apprezzato all’estero, la poesia di Farfa ricorda le filastrocche di Dario Fo e tra i due ci fu anche frequentazione e stima reciproca. Non fu solo poeta però, ma soprattutto pittore, ceramista, fotografo e cartellonista, fondatore con Marinetti di un gruppo futurista nel 1919.

Farfa è sempre stato attratto dall’agricoltura ed è stato l’organizzatore - nel 1956, a Losanche, in Val d’Aosta, dove passava l’estate - del concorso di bellezza Miss Rastrello, una parodia del concorso di Miss Italia. “Farfa era colpito – si legge nel libro di Bottaro – dal lavoro che tradizionalmente si svolgeva per tagliare il fieno e dal profumo che quelle erbe emanavano all’intorno tanto da scrivere: L’aria è tutta profumata/ del buon fieno già falciato/ dalle donne rastrellato/ sotto il sole alto qua.  Per vincere il concorso non contava la bellezza ma l’abilità delle giovani, dai 15 ai 25 anni, nell’usare il rastrello.

Il miliardario della fantasia osserva infatti “il lavoro metodico nei gesti, quasi rituali, cadenzato con il rastrello di legno usato dalle donne nella Valle, spesso giovani, per raccogliere, ravvivare l’erba essiccata al sole, poi immagazzinata per alimentare gli animali nella stalla”. (F. B.)

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi