arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Stop alla plastica usa e getta

22 luglio 2021
Stop alla plastica usa e getta -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Dal 3 luglio è entrata in vigore la direttiva comunitaria che bandisce prodotti in plastica usa e getta con l’obiettivo di virare verso un’economia circolare. Piatti, posate, bicchieri e anche contenitori per cibo da asporto in polistirene espanso monouso sonovietati . Una rivoluzione per il packaging alimentare che dovrà trovare alternative come stoviglie e contenitori realizzati in bambù, foglie di palma, canna da zucchero o fibre di grano. 

Il divieto è previsto infatti dalla Direttiva Ue 904 del 2019 sulla riduzione dell’impatto di alcuni prodotti in plastica sull’ambiente, anche chiamata direttiva Sup (Single-use-plastic), che riguarda l’utilizzo dei prodotti di plastica monouso. Il 31 maggio scorso la Commissione europea ha pubblicato una serie di linee guida per l’interpretazione e l’attuazione della Direttiva. Viene specificato  come il divieto sia esteso agli oggetti monouso in materiali poliaccoppiati (plastica + carta) e alle bioplastiche. Materiali impiegati in piatti e bicchieri in cartoncino rivestito, nonché in numerosi imballaggi di alimenti liquidi (latte, succhi di frutta e vini in brik) e solidi (es. prodotti da forno, alimenti freschi e surgelati). 

La stessa normativa comunitaria stabilisce anche che entro il 2025 il 25% delle bottiglie di plastica debba essere composto da materiali riciclati, quota che dovrà salire al 30% entro il 2030. 

L’Italia ha recepito la direttiva con la legge di delegazione europea 2019-2020 in vigore dall’8 maggio scorso, ma al momento ha previsto  una deroga a favore delle della bioplastiche, quando “non sia possibile l’uso di alternative riutilizzabili ai prodotti di plastica monouso destinati ad entrare in contatto con alimenti elencati nella parte B dell’allegato”. 

Gli unici materiali ammessi dalla direttiva Sup a sostituire la plastica negli oggetti monouso – come ribadito dalla Commissione europea nelle apposite linee guida,  sono i polimeri naturali non modificati, come la cellulosa e la lignina e l’amido di mais, ottenuto mediante macinazione a umido. 

Sempre in tema di imballaggi di plastica il Dl Sostegni bis aveva invece posticipato al 1 gennaio 2022 l'introduzione della plastic tax, una tassa aggiuntiva da pagare suoi prodotti fabbricati con plastica, ossia 0,45 centesimi per ogni kg di plastica, con l’esclusione di quella prodotta da materiali riciclati, cioè completamente riciclabile.  (F.B.)

 

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi