arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twitter-colorsocial-twittersocial-youtube-colorsocial-youtubeuser

7° Censimento generale dell’Agricoltura

7° Censimento generale dell’Agricoltura

Il 7 gennaio 2021 l’Istat ha avviato il 7° Censimento generale dell’Agricoltura per delineare e conoscere a fondo il settore agricolo e zootecnico italiano.

L’ultimo Censimento risale al 2010. Con questa edizione scompare il classico questionario cartaceo, che diventa completamente digitalizzato. Ma questo è anche l’ultimo della serie decennale: dopo, infatti, cambieranno le modalità di rilevazione. Non più tutti i soggetti, ma a campione, con l’obiettivo di tenere aggiornata costantemente la fotografia del settore primario, senza aspettare dieci anni per aggiornarla.

L’Istat conta di chiudere la fase di raccolta dati a giugno 2021 con un quadro informativo statistico sulla struttura del mondo agricolo a livello nazionale, regionale e locale.

In questi mesi l’Istituto sta contattando gli agricoltori con una lettera o una PEC chiedendo loro di rispondere al questionario.

Partecipare al Censimento – ricorda l’Istat - è un obbligo di legge.

Per la corretta compilazione, Confagricoltura invita tutti gli imprenditori a contattare le sedi CAA (Centri di Assistenza Agricola) della propria zona.

Per ulteriori informazioni è disponibile qui il manuale di rilevazione dell’Istat.

Chiudi