arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Economia

Inflazione e quotazioni dei cereali in calo

22 aprile 2023
Inflazione e quotazioni dei cereali in calo | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

Quotazioni dei cereali in calo. Per il grano duro, in particolare, la diminuzione è nell’ordine del 30% sul livello dello scorso anno. Agli allevatori stanno arrivando offerte al ribasso per i prezzi di cessione del latte. Per il pomodoro, la distanza tra la richiesta dei produttori e l’offerta degli acquirenti ha finora impedito il raggiungimento di un accordo.  In pratica, gli agricoltori stanno lavorando in condizione di assoluta incertezza.

Situazioni analoghe sono in atto anche in altri Stati membri. E’ il caso della Spagna, dove gli agricoltori lamentano la caduta delle quotazioni per cereali e latte. In Francia, il ministro dell’Economia ha invitato le parti ad avviare le trattative per una riduzione dei prezzi dei prodotti consegnati alla grande distribuzione. Raggiunto l’accordo, inevitabilmente, il taglio sarebbe esteso ai prezzi agricoli all’origine. Sensibili riduzioni del prezzo del latte si registrano in Germania, Paesi Bassi e Belgio.

Tornando alle vicende italiane, una chiave di lettura è stata fornita dall’Istat nel rapporto messo a punto per una recente audizione in Parlamento sul Documento di Economia e Finanza del governo per il 2023. 

Nel documento si evidenzia che l’inflazione alimentare risultava negativa (-0,5%) a giugno 2021. A seguire, c’è stata una forte accelerazione innescata dalla ripresa economica dopo la fase più acuta della pandemia. La dinamica dei prezzi alimentari è salita, infatti, fino al 2,5% a dicembre.

I dodici mesi successivi, per le conseguenze economiche dell’invasione russa dell’Ucraina, sono stati caratterizzati da una rapida estensione dei rincari e il tasso dell’inflazione nel settore alimentare ha raggiunto l’11,6% alla fine dello scorso anno.

Nei primi tre mesi del 2023, l’Istat ha evidenziato un profilo definito “altalenante”. I prezzi al consumo sono scesi a gennaio, per poi risalire fino al 12% a marzo. Sembra, comunque, perdere slancio la fase rialzista soprattutto a seguito della forte contrazione dei prezzi del gas naturale.

Secondo le previsioni del governo, l’inflazione si ridurrà poco sopra il 5,5 % nella media di quest’anno. Sull’attività della filiera agroalimentare continuano a pesare l’aumento dei costi di produzione ereditato dall’inflazione dello scorso anno, il rallentamento economico interno e a livello globale, il calo dei consumi delle famiglie, il rialzo dei tassi d’interesse e le conseguenti difficoltà di accesso al credito. L’Associazione Bancaria Italiana ha già segnalato l’aumento delle sofferenze.

In questo contesto, la proposta di Confagricoltura è che tutte le parti interessate si siedano attorno a un tavolo, per trovare un’intesa sulle modalità più idonee per affrontare, senza contrapposizioni, una situazione complessa sotto il profilo economico e segnata da grande incertezza per la guerra in Ucraina.

La recente riunione del Tavolo per il settore dell’Agroindustria indica quella che è la strada migliore da seguire.

Le più lette

Vedi tutte
Aree interne, FIIAF e La Sapienza insieme per lo sviluppo e la valorizzazione. Al via i corsi per Manager d'area
19 giugno 2024Comunicati
Aree interne, FIIAF e La Sapienza insieme per lo sviluppo e la valorizzazione. Al via i corsi per Manager d'area
Riforma fiscale e attività agricole innovative: Il ministro Lollobrigida e il viceministro Leo incontrano le imprese di Confagricoltura
19 giugno 2024Comunicati
Riforma fiscale e attività agricole innovative: Il ministro Lollobrigida e il viceministro Leo incontrano le imprese di Confagricoltura
Agricoltore custode del territorio: se ne parla in Confagricoltura Siena il 20 giugno alle 9.30
19 giugno 2024Dal Territorio
Agricoltore custode del territorio: se ne parla in Confagricoltura Siena il 20 giugno alle 9.30
Giovani: “Il ritorno alla terra? Al ralenti”. Su Italia Oggi le conclusioni del Simposio organizzato da Anga-Confagricoltura
19 giugno 2024Dicono di noi
Giovani: “Il ritorno alla terra? Al ralenti”. Su Italia Oggi le conclusioni del Simposio organizzato da Anga-Confagricoltura
Lavoro: firmato a Palazzo della Valle il rinnovo del contratto per Quadri e impiegati agricoli
18 giugno 2024Comunicati
Lavoro: firmato a Palazzo della Valle il rinnovo del contratto per Quadri e impiegati agricoli
“La riforma fiscale e lo sviluppo delle attività agricole innovative e delle agroenergie”: mercoledì 19 giugno alle 10.30 a Palazzo della Valle, convegno con gli interventi di Lollobrigida e Leo
18 giugno 2024Comunicati
“La riforma fiscale e lo sviluppo delle attività agricole innovative e delle agroenergie”: mercoledì 19 giugno alle 10.30 a Palazzo della Valle, convegno con gli interventi di Lollobrigida e Leo
Incendio Sa Marigosa. Le OP ortofrutticole sarde danno il via a una raccolta fondi per la ricostruzione e il rilancio dell’importante realtà produttiva
18 giugno 2024Dal Territorio
Incendio Sa Marigosa. Le OP ortofrutticole sarde danno il via a una raccolta fondi per la ricostruzione e il rilancio dell’importante realtà produttiva
Giansanti indica le priorità per i prossimi quattro anni di Confagricoltura
18 giugno 2024Mondo Agricolo - approfondimenti
Giansanti indica le priorità per i prossimi quattro anni di Confagricoltura
Agricoltura, ANGA: Si rafforza l'impegno dei giovani europei per l'innovazione del settore
17 giugno 2024Comunicati
Agricoltura, ANGA: Si rafforza l'impegno dei giovani europei per l'innovazione del settore
Ripristino della natura: Il voto di oggi penalizza l’agricoltura e l’attività produttiva
17 giugno 2024Comunicati
Ripristino della natura: Il voto di oggi penalizza l’agricoltura e l’attività produttiva
Chiudi