arrow-leftarrow-rightclosedownload-filedownloadico-playinfolinklogo-anniversario_negativelogo-confagricolturalogo-confagricoltura_negativeplaysearchsocial-facebook-colorsocial-facebooksocial-instagram-colorsocial-instagramsocial-linkedin-colorsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-x-colorsocial-xsocial-youtube-colorsocial-youtubeuser
Mondo Agricolo news

Black, integratore naturale di riso

16 febbraio 2021
Black, integratore naturale di riso -  Mondo Agricolo news | Confederazione Generale dell'Agricoltura Italiana

L’innovazione è di casa nella famiglia Rondolino. L’ultima frontiera al riguardo è “Black”, che ha debuttato dopo otto anni di ricerca. È la gemma di riso nero, “gemma di salute” con caratteristiche organolettiche e nutritive oggi racchiuse in un prodotto che esce sul mercato attraverso la rete delle farmacie.

“Black”, dicono Umberto e Anna Rondolino, segna la continuità dell’azienda Tenuta Colombara, di Livorno Ferraris, nel Vercellese. Qui nel 2007 Piero Rondolino, eclettico innovatore a cui si deve l’ideazione del progetto Acquerello insieme al figlio Rinaldo, brevettò il reintegro della gemma nel riso bianco Acquerello (iniziato a produrre nel 1991) conferendo a quest’ultimo i valori nutrizionali più preziosi contenuti nel riso integrale e ottenendo di fatto il massimo della sintesi tra gli elementi di nutrizione e le performance gastronomiche.

Con “Black, gemma di salute” sono i figli Anna e Umberto - ma Piero sta sempre in regia – a presentare ufficialmente il nuovo prodotto. Anche in questo caso buon sangue non mente: la comunicazione avviene in modo estremamente originale, inviando in anteprima a un gruppo selezionato di giornalisti una piccola cassaforte con all’interno il nuovo prezioso prodotto, svelandone però la combinazione soltanto al momento del collegamento online della conferenza stampa, creando una naturale suspense.

“Black” di fatto è un integratore naturale al 100%, essendo la gemma l’embrione del chicco di riso da cui si sviluppa il germoglio che darà vita alla nuova pianta. E’ piccolissima, rappresentando solo il 2% del chicco, ma è capace di racchiudere i componenti più utili per la pianta e anche per chi li assume quotidianamente. Si tratta di vitamine, proteine e grassi di origine vegetale, carboidrati, fibre e sali minerali, quali ferro e magnesio. Il nome “Black” è dovuto al fatto che la gemma è nera, derivando dal riso del medesimo colore.

Spiega Anna Rondolino: “I risi neri sono varietà antichissime coltivate in Cina già migliaia di anni fa e destinate principalmente all’imperatore, poiché si credeva che apportassero benefici salutistici e di longevità”. Narrazione a parte, le proprietà della gemma, in questo caso, sono state oggetto di un team di esperti guidati dalla dottoressa Mariangela Rondanelli della Facoltà di Medicina dell’Università di Pavia. E’ lei a raccontare le sperimentazioni su un gruppo di nuotatori che, dopo un mese di assunzione quotidiana della gemma di riso, hanno perfezionato le performance di velocità, hanno avuto una diminuzione della sensazione di fame e accresciuto la massa muscolare. Un’ulteriore sperimentazione è stata fatta su un gruppo di persone in sovrappeso che, dopo qualche tempo, hanno ottenuto un miglioramento generale in termini di benessere.

Il biologo Edoardo Mazzocchi aggiunge che l’utilizzo della gemma di riso Black può essere sia come integratore, in particolare per gli sportivi che possono trarre benefici anche in termini di diminuzione della sensazione di fatica, sia come alimento in cucina.

Complici del successo sono gli alti contenuti di vitamine B1 ed E, zinco e antociani, indispensabili per la protezione delle cellule dallo stress ossidativo, e di acido linoleico, ottimo per la funzionalità dei tessuti, per lo sviluppo cerebrale e per favorire un normale livello di colesterolo.

Lo chef nutrizionista Giacomo Mazzocchi e lo chef stellato Gabriele Boffa evidenziano il lato gastronomico di “Black”: ha un sapore neutro che consente un uso poliedrico in cucina. Può dare croccantezza a un cibo che non ne ha, come ad esempio un trancio di salmone, ed è perfetta per la preparazione di pane e pasticceria. L’aroma evoca sentori di miele, zucchero e nocciola, che la rendono eccezionale per i gelati e le meringhe.

Nell’uso quotidiano può essere gustata per arricchire yogurt, insalate, carni e pesce, oppure in purezza. È naturalmente senza glutine, pertanto ottima per i celiaci.

Il vasetto da 150 grammi (si ottengono partendo da 14 kg di riso) costa 10 euro. Oltre che in farmacia, è acquistabile online direttamente sul sito www.blackgemma.it .

(A.G.)

Da Mondo Agricolo n. 12/2020

Le più lette

Vedi tutte
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
17 aprile 2024Comunicati
Investire nel verde pubblico per affrontare i cambiamenti climatici: una priorità per l’Italia
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
17 aprile 2024Comunicati
Crédit Agricole Italia prima banca ad operare con il Pegno Rotativo per il mondo del vino. Incontro organizzato da Crédit Agricole Italia e Confagricoltura nello spazio dell’Associazione a Vinitaly
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra la FCI e Agriturist
17 aprile 2024Comunicati
Cicloturismo: oggi in Confagricoltura siglata partnership tra  la FCI e Agriturist
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
17 aprile 2024Comunicati
Agronetwork e il Cluster nazionale Agrifood presentano a Vinitaly il Position paper sugli effetti dell’assunzione di vino in modo responsabile
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
17 aprile 2024Dicono di noi
Il ruolo della digitalizzazione nelle imprese agricole: il presidente Giansanti su Italia Oggi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
17 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Castellucci a Telepace: “Mondo del vino capace di reagire al complesso momento che sta vivendo”
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
16 aprile 2024Comunicati
Vino, consumi e mercati. Il confronto con Ismea e i Consorzi nello stand di Confagricoltura a Vinitaly
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
16 aprile 2024Comunicati
Bene lo sblocco del credito d'imposta per gli investimenti 4.0 effettuati tra il 2023 e il 2024. Si proceda subito con decreto attuativo
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
16 aprile 2024Comunicati
Agronetwork a Vinitaly con "Le bevande in Italia: tematiche e tendenze"
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
16 aprile 2024Dicono di noi
Vinitaly, Giansanti a RDS: “Momento importante per promuovere la grande distintività del vino italiano”
Chiudi